Cultura e scienze

David Gilmour suona Wish You Were Here al London's Earls Court

david gilmour wish you were here

Anche se la sua attività con i Pink Floyd è terminata con The Endless River, testamento spirituale della band dopo la morte del tastierista Richard Wright (senza Waters, come da 31 anni a questa parte), David Gilmour non si nega, in occasioni speciali, di suonare le vecchie canzoni dei Floyd. Come in questa occasione, immortalata da un video su Youtube e registrata al concerto dei Bombay Bicycle Club. Gilmour si è prima esibito alla lap steel guitar suonando Riinse Me Down, canzone della band, e poi ha cantato il classico dell’album seguito di Dark side of the moon. Jamie MacColl ha presentato Gilmour dicendo che è stato colui che gli ha regalato la sua prima chitarra, oltre ad aver suonato nel club almeno 27 volte: Earls Court sarà a breve demolito e questo concerto serve a salutare la struttura che è stata importante anche nella vita dei Pink Floyd, visto che lì hanno suonato nel 1973 l’intero Dark Side of The Moon e registrato il concerto che finirà nel 1995 nell’album Pulse. A Ealrs Court si sono anche ritrovati i Pink Floyd nella formazione originale nel 2006, compreso quindi Roger Waters al basso, per il Live 8 in cui hanno suonato Breathe, Money, Wish You Were Here e Comfortably Numb.
Dopo i Pink Floyd, Gilmour ha detto che vuole registrare un nuovo album solista e tornare in tour, per suonare anche le canzoni dei Pink Floyd. «C’è ancora qualcosa da limare, forse pochi mesi di lavoro: spero di farlo uscire nel 2015», ha detto il chitarrista a RollingStone, annunciando anche un tour successivo. Intanto Dark Side of the Moon è tornato nella classifica di Billboard 200 al tredicesimo posto, a più di quarant’anni dalla sua prima pubblicazione.
 

Leggi sull’argomento: The Endless River: il nuovo album dei Pink Floyd