Cultura e scienze

Il consumo di droga in Italia

I casi di tre ragazzi morti per overdose a Perugia in tre giorni riporta d’attualità la questione del consumo di questa droga in Italia. Secondo una ricerca dell’Istituto di Fisiologia Clinica del CNR di Pisa il consumo tra gli adolescenti di eroina è raddoppiato. Più in generale sono 650mila gli adolescenti che fanno uso di sostanze stupefacenti. Se la prediletta è la cannabis, seguita dalla cocaina, ora a dettare moda e trend è l’eroina. Scrive il Messaggero:

E proprio di tendenza si tratta. Negli anni passati, infatti, era stata considerata “superata”, complice la paura delle siringhe e del loro scambio, ma anche i costi. Oggi le cose sono cambiate. È mutato il modo di consumarla e sono stati abbassati i prezzi. L’eroina “gira” più facilmente e non è più considerata un tabù, anzi. Tra gli studenti sarebbe la prova dello status acquisito: chi la usa viene considerato adulto, ricco, capace di godersi la vita, un tipo che non ha paura. A consumarla sono principalmente ragazzi – il doppio rispetto alle ragazze – e sempre più giovani. Il picco si registra tra i quindicenni, non mancano quattordicenni, il dato va poi calando verso i 19 anni. Molti acquistano gli stupefacenti direttamente a scuola,da altri compagni o giovani spacciatori che riescono a mescolarsi tra i ragazzi all’uscita dalle lezioni, ma la trovano pure ai parchi pubblici o in discoteca. Non è da trascurare internet.

consumo droga italia
Il consumo di droga in Italia (Il Messaggero, primo maggio 2016)