Cultura e scienze

Le case di Luciana Littizzetto (e l'errore del Giornale)

giornale sciopero

La nuova edizione del lunedì del Giornale apre col botto (si fa per dire). L’articolo di Stefano Filippi è infatti dedicato a Luciana Littizzetto e alle sue ventidue case, e nell’ansia dello scoop scappa persino un refuso sul cognome dell’attrice in prima pagina.

littizzetto litizzetto case
La prima pagina del Giornale con il refuso su Luciana Littizzetto

Nel dettaglio, fa sapere il Giornale, la Littizzetto possiede dieci appartamenti, tre garage e due porzioni di un edificio accatastato a magazzino a Torino. Si trovano quasi tutte nella zona residenziale della destra Po: 3,5 vani dietro corso Casale, tre lussuose dimore in altrettanti palazzi lungo la tranquilla via Villa della Regina per complessivi 27 vani più due autorimesse, altri appartamenti e garage tra corso Quintino Sella, via Buttigliera, via Casalborgone, via Cavalcanti e via Molino-Colombini. L’unica proprietà lontana dal centro è quella nel quartiere San Donato, la zona dove la Littizzetto ha vissuto da bambina e dove i genitori avevano una latteria. Poi ci sono gli immobili a Bosconero, dove ha due garage e quattro appartamenti comprati tra 2006 e 2011. Infine, una casa a Milano di 90 metri quadri. Gli immobili sono intestati a lei, tranne il magazzino che è al 50% con Davide Graziano, suo compagno. Che se ne farà Lucianina di tutte queste case? C’è di peggio. Una volta c’era uno che aveva persino sette ville in Sardegna...