Cultura e scienze

Andrea Tosatto: il cantautore che comporrà il prossimo inno del MoVimento 5 Stelle

Sarà Andrea Tosatto il cantautore incaricato di comporre il prossimo inno del MoVimento 5 Stelle. Lo fa sapere oggi Emanuele Buzzi sul Corriere della Sera, raccontandoci anche come la scelta è caduta su questo genovese che vive a Dubai e ha una laurea in filosofia e una in psicologia e lavora come psicologo clinico occupandosi principalmente di adozioni internazionali. Dopo Fedez, quindi, Gianroberto Casaleggio ieri avrebbe, in una riunione con, tra gli altri, Massimo Bugani e Roberta Lombardi, scelto l’inno della tre giorni pentastellata a Imola: «Tosatto, infatti, ha realizzato una serie di cover-parodie di canzoni celebri, quasi tutte a sfondo politico. Da «Finché c’è Currò» a «Cosa resterà di questi euro 80»: testi spesso al vetriolo, come le battute — a volte «politicamente scorrette» — che campeggiano sulla sua pagina Facebook. Tosatto, 42 anni, ha realizzato già l’inno del M5S per le ultime Regionali in Liguria». Questo è l’inno per le elezioni in Liguria composto da Tosatto e ospitato sul suo canale Youtube:

Ma il canale youtube di Tosatto è pieno di sorprese. Qui lo vediamo cantare sull’aria di Uno su Mille un’altra canzone di alto valore culturale:

Ma anche in questa cover di Roma Sparita per nulla realizzata in playback c’è taaaanto da ridere su Buzzi e Mafia Capitale:

Per non parlare di questa fantastica versione de L’Ombelico del Mondo che diventa Renzi Dittatore Giocondo:

Infine, il classico. Ecco a voi Finché c’è Currò e Cosa resterà di questi euro 80:


L’imbarazzo, raga.