Politica


Politica

Come è andato il MoVimento 5 Stelle alle elezioni regionali

I grillini si confermano secondo partito e arrivano secondi in Umbria, ma perdono voti rispetto alle Europee


Fact checking

La Paita perde e dà la colpa a Pastorino

Il capolavoro dell’assurdo della candidata PD sconfitta alle regionali: “Mi assumo le mie responsabilità ma è colpa di Pastorino”. In realtà, la Paita dovrebbe avere ben presente che se qualcuno…


Fatti

Il 5 a 2 amaro di Renzi alle elezioni regionali

Il PD perde in Liguria e soffre in Umbria. De Luca vince in Campania. Bene la Lega e il MoVimento 5 Stelle


Fatti

Elezioni regionali, gli exit poll di Mentana e della Rai

In Campania vince De Luca, in Liguria Toti in vantaggio su Alice Salvatore, la Paita soltanto terza. L’Umbria vedrebbe Ricci avanti rispetto alla Marini. Il risultato finale sembra essere un 4-3. Gli…


Fatti

La battaglia promessa da Renzi contro l'Austerity

«Non dico che andremo a fare casino, ma ci si avvicina»: il presidente del Consiglio promette per settembre una battaglia con determinazione contro l’austerity. Ricordiamocelo tra quattro mesi,…


Fact checking

Perché sugli impresentabili ha ragione la Bindi

…E i renziani hanno torto a lamentarsi: i criteri votati da tutti i partiti, il “populismo giuridico” accettato dalle parti in gioco, i ritardi nella presentazione della lista non imputabili al…


Fatti

De Luca impresentabile anche per l'Antimafia

Il nome del candidato governatore della Campania nella lista di Rosi Bindi. Insieme ai sondaggi clandestini che riportano pessime notizie e a Renzi che dice: «Con un altro avremmo vinto più…


Politica

Finalmente due politici si sono trovati un lavoro vero!

Donzelli e Storace vanno in giro per Firenze con due scope per chiedere agli immigrati di pulire le strade. Ma ci sono anche risvolti positivi


Politica

Tutti i soldi ai partiti dal 1994 ad oggi

Openpolis pubblica un dossier intitolato “Sotto il materasso”, che racconta il finanziamento pubblico ai partiti dal 1994 ad oggi


Politica

I 17 impresentabili «nascosti» in Commissione Antimafia

Cominciano a spuntare i nomi della lista di Rosi Bindi. Che però diventeranno ufficiali soltanto venerdì. Ovvero il giorno prima del silenzio elettorale. Tecnicamente, si chiama presa in giro degli…


Fact checking

La lista degli impresentabili è scomparsa

La Commissione Antimafia presieduta da Rosi Bindi doveva pubblicarla oggi. Nell’elenco una quindicina di nomi che non dovevano essere candidati. Ma la sua presentazione slitta a venerdì. Ovvero, due…


Fact checking

Il futuro #possibile di Civati? Lasciare la politica

Dopo aver minacciato per mesi di andarsene dal PD Civati “svela” l’esistenza del suo nuovo partito. Lui punta a Palazzo Chigi ma va tenuto presente che è anche possibile che se ne vada prima


La macchina del funky

Renzi ha capito tutto anche di Podemos, raga!

Sul Corriere della Sera l’elegia del premier a firma di Maria Teresa Meli oggi vede protagonista il famoso progetto di “Europa dal basso”. Da costruire nientepopodimeno che con la Merkel


Fact checking

L'enorme differenza tra Podemos e M5S

Iglesias e i suoi si “sporcano le mani” con le alleanze e non dicono che non c’è differenza tra destra e sinistra. Chiede il numero di telefono di Rajoy, “per il cambiamento”. E sull’Europa e…


Fatti

Quelli che ci mettono la faccia: l'orrore dei manifesti elettorali per le elezioni regionali

Tornano i grafici improvvisati, le sviste, le battute e i trucchi da campagna elettorale. Tutto per realizzare il sogno di ogni italiano: il posto fisso in qualche consiglio comunale o regionale


Fact checking

I sondaggi clandestini per le elezioni regionali

Gli scommettitori sono tutti a bordo tracciato con il cronometro in mano per prendere il tempo ai purosangue che si sfidano sul tracciato delle Regionali 2015. Ovvero come parlare di sondaggi…


La macchina del funky

Marina, Barbara, Mara: tre donne per Berlusconi

La successione in Forza Italia si gioca su nomi di figli e fedelissimi. L’eredità politica di Silvio in gioco


Fatti

Podemos trionfa in Spagna contro l'austerità

A Barcellona vince la candidata di Iglesias, a Madrid i viola in testa. A novembre si vota per le politiche. Indignados in trionfo: «Guideremo il paese». Il bipartitismo in soffitta