Tecnologia

L’autore della foto di Giulia Pacilli minaccia una causa a Salvini

giulia viola pacilli salvini

Luca Cortese, autore della foto di Giulia Viola Pacilli che è stata messa alla gogna da Matteo Salvini sulla sua pagina Facebook, ha chiesto al ministro di rimuovere la fotografia utilizzata ventilando, in caso contrario, la possibilità di adire le vie legali.

L’autore della foto di Giulia Pacilli minaccia una causa a Salvini

Cortese su Facebook ha scritto a Salvini chiedendo formalmente la rimozione del post al gestore delle pagine social del ministro: «Sono l’autore della fotografia di Giulia, che vedete qui allegata. Ho condiviso l’immagine sulla pagina dell’evento People-Prima le persone dopo la bellissima manifestazione di sabato 2 marzo. Sono furioso per l’uso indegno della mia immagine fatto dallo staff di comunicazione del ministro Salvini e per la gogna mediatica a cui è sottoposta Giulia in queste ore. Tutta la mia solidarietà per lei».

luca cortese foto giulia pacilli matteo salvini

Cortese, che ha pubblicato la foto sulla pagina FB dei Sentinelli di Milano, avrebbe potuto anche segnalare la violazione del copyright a Facebook ottenendo così la rimozione automatica del contenuto con tutti gli insulti dei fans del ministro a Giulia Viola Pacilli.

luca cortese foto giulia pacilli matteo salvini 2

Ora si aspetta comunque la rimozione dalla pagina del ministro. D’altro canto Salvini è quello che ha messo alla gogna un ragazzo disabile in Sardegna e ha invece abbracciato un leghista condannato per omicidio: può costituire un problema mettere alla gogna una donna?

Leggi anche: Lorella Cuccarini e il razzismo più amato dagli italiani