Politica

Il giallo dell’incontro di Liliana Segre con Salvini

Chi ha dato la notizia dell’incontro tra Salvini e Segre? L’altroieri Repubblica ha scritto che lo staff del Capitano ha confermato l’evento, mentre il Corriere affermava nella sua cronaca che non era stato lo staff a far uscire la notizia. Di solito la prima gallina che canta è quella che ha fatto l’uovo. E quando il gallo sta zitto, invece, che vuol dire?

salvini segre domande maglietta offence best defence - 3

Ieri il segretario della Lega Matteo Salvini ha smentito a sorpresa l’incontro con Liliana Segre che secondo il Tg Regionale della Lombardia ha avuto luogo l’8 novembre in casa della senatrice a vita. E il motivo della smentita è che l’incontro tra  Salvini e Segre nel tardo pomeriggio di venerdì c’è stato davvero. Ma doveva rimanere riservato, così l’indiscrezione finita sui giornali ha costretto il leader leghista ad una mezza ritirata.

Il giallo dell’incontro di Liliana Segre con Salvini

La questione, di certo meno interessante dei bond ArcelorMittal sulla quale la Lega ha promesso querele, è intrecciata al tentativo del Capitano di svelenire il clima dopo la figuraccia della mozione non votata su impulso suo e di Fratelli d’Italia. Scrive oggi il Corriere della Sera:

A Salvini interessa svelenire il clima, si rende conto che la figura e la storia della senatrice a vita non possono essere «sporcate» dalla polemica politica quotidiana. «Liliana Segre gode di tutta la mia stima» assicura. Sui punti che vorrà affrontare insieme a lei, dice di essere interessato ad ascoltare: «Sono giovane, ho voglia di imparare, di capire, di ascoltare. La senatrice farà le sue scelte a prescindere da quello che dice Salvini. Ritengo che sia una donna estremamente intelligente, quindi non avrà bisogno dei miei consigli».

Nello stesso tempo,però,il leader leghista spiega di aver ricevuto ieri mattina l’ennesimo proiettile insieme alle quotidiane decine di minacce di morte. «Io non piango ma in un Paese civile non dovremmo rischiare né io né la Segre» la sua sottolineatura. Poi annuncia la sua adesione alla manifestazione indetta da Beppe Sala e altri sindaci a Milano il 10 dicembre a sostegno della senatrice a vita. «Sì. Quando c’è qualcosa di democratico che riguarda il futuro lo sosteniamo».

scorta segre inutile esagerazione - 10

Il punto però rimane: chi ha dato la notizia dell’incontro tra Salvini e Segre? L’altroieri Repubblica ha scritto che lo staff del Capitano ha confermato l’evento, mentre il Corriere affermava nella sua cronaca che non era stato lo staff a far uscire la notizia. Le due affermazioni sono solo in apparente contraddizione, visto che la “conferma” di una notizia già uscita è cosa diversa dall’annuncio stesso della notizia. Il giallo dell’incontro tra Segre e Salvini – ovvero, su chi ha dato la notizia visto che l’incontro c’è sicuramente stato – è quindi destinato a rimanere tale. Ma con una deduzione necessaria: di solito quando il Capitano vuole attaccare per quella che ritiene una falsa notizia strilla, urla e minaccia. Stavolta ha scelto l’understatement. Si dice che la prima gallina che canta di solito è quella che ha fatto l’uovo. E quando il gallo sta zitto, invece, che vuol dire?

Leggi anche: Ecco come Salvini riempe il PalaDozza: porta i figuranti lombardi a fare numero per la Borgonzoni in Emilia