Politica

Europarlamentarie M5S, 200 candidati

Ce la fanno il sindaco di Livorno Filippo Nogarin, che ha deciso di evitare il secondo mandato a Livorno per paura delle responsabilità, e il giornalista Dino Giarrusso, che si è candidato in Sicilia causando qualche perplessità negli attivisti di zona

m5s giarrusso piazza pulita alberi roma - 1

Sono duecento i candidati alle Europarlamentarie organizzate dal MoVimento 5 stelle, che passano al secondo turno. E’ quanto si legge in un post sul Blog delle Stelle. “Gli altri parlano, il MoVimento 5 Stelle agisce” ed è “l’unica forza politica che fa partecipare alla scelta delle candidature tutti i suoi iscritti. Gli altri partiti li decideranno come sempre in qualche segreta stanza”, commenta il Movimento.

Europarlamentarie M5S, 200 candidati

Tra questi il sindaco di Livorno Filippo Nogarin, che ha deciso di evitare il secondo mandato a Livorno per paura delle responsabilità, e il giornalista Dino Giarrusso, che si è candidato in Sicilia causando qualche perplessità negli attivisti di zona. Molte le riconferme. Ricandidati gli europarlamentari in corsa per il secondo mandato: da Ignazio Corrao a Fabio Massimo Castaldo e Dario Tamburrano, Tiziana Beghin, Laura Agea, Marco Zullo, Piernicola Pedicini, Rosa D’Amato. Ce la fa anche Matilde Montaudo che si era candidata all’insegna dello slogan: “Sono in campo contro la trojka e la perestrojka”.

Il sito aggiunge: “Stiamo selezionando le persone che andranno in Europa per continuare a cambiare l’Italia e iniziare a cambiare tutta l’Europa. Sono persone che stiamo selezionando tutti insieme per il loro merito e per la loro competenza. Sono tutte persone di altissimo livello con una caratteristica fondamentale in comune: sono tutti incensurati! Hanno accesso al secondo turno i 10 candidati più votati di ogni Regione, che trovate in ordine alfabetico e senza i voti ricevuti per non influenzare il secondo turno. Per la Circoscrizione Nord-Occidentale si è provveduto all’integrazione dei candidati come da Regolamento, compensando quelli della Valle d’Aosta con i candidati con la maggior percentuale di voti rispetto ai votanti delle altre Regioni della Circoscrizione”. In totale i candidati che accedono al secondo turno sono 200, così divisi nelle circoscrizioni: Nord Occidentale: 40 candidati, Nord orientale: 40 candidati, Centrale: 40 candidati, Meridionale: 60 candidati, Isole: 20 candidati.

I 200 candidati al secondo turno delle Europarlamentarie

Tra gli altri candidati ci sono Giacinto De Taranto in Campania (ingegnere aerospaziale che, 5 anni fa, risultava tra gli undici italiani selezionati per la missione Mars One, ideata per “colonizzare” il Pianeta Rosso) e Viviana Dal Cin in Friuli Venezia-Giulia, prima non eletta alla Camera: sono alcuni fra i 200 candidati M5S che passano al secondo turno delle Europarlamentarie. Scatta così la fase due che, entro inizio aprile, darà i candidati del Movimento per Strasburgo. Con l’incognita dei capilista, sui quali il capo politico Luigi Di Maio ha un totale potere decisionale. Tra i candidati che hanno passato il primo test anche Enrico Petrocchi in Liguria, in campo in passato per il Comune di Genova, Fabio Massimo Castaldo e Dario Tamburrano, Laura Ferrara in Calabria e due attivisti conosciuti soprattutto localmente come Daniele Cucinotta e Piero Puozzo in Val d’Aosta. In Sicilia ce l’ha fatta l’uscente Ignazio Corrao mentre non ha superato lo sbarramento iniziale l’imprenditore Gianluca Maria Calì.

Tornano a casa anche il fisico al Cern di Ginevra, Daniele De Pedis, balzato alle cronache per un thriller sull’11 settembre dove mescolava fantasia a teorie politiche e che però ha incassato solo quattro voti. Niente da fare anche per l’architetto romano Luciano Calosso che, nel 1981 vinse un David di Donatello per Fontamara nè per Paolo Ciarrocca, giornalista e scrittore, fondatore del sito di Wall Street Italia e tra i testimoni dell’attacco al World Trade Center. Non passa anche Samuel Sorial, fratello dell’ex parlamentare Giorgio Sorial, e neppure un nome legato al Movimento, come quello di Roberto Giacomelli, mental coach e membro dell’associazione Gianroberto Casaleggio.

I candidati alle europarlamentarie

Tra i 10 candidati toscani del M5s che passano al secondo turno delle Europarlamentarie, oltre al sindaco di Livorno Filippo Nogarin, ci sono Manuela Bellandi, Lucio Bianchi, Cosimo Giorgetti, Lisa Giuggiolini, Corrado La Fauci, Silvia Noferi, Vittorio Pasqua, Sergio Sanarica ed Elisabetta Zuccaro. E’ quanto si legge dai risultati pubblicati sul blog delle Stelle.

micaela quintavalle 3

Non ce l’ha fatta invece Micaela Quintavalle, ex sindacalista ATAC licenziata dall’azienda e amica di Marcello De Vito.

Leggi anche: Maria Gandolfini all’attacco del padre: come mette in pratica le regole sulla famiglia il fondatore del Family Day