Politica

Sondaggi Winpoll Liguria: Toti al 60%

I sondaggi Winpoll del Sole sulle elezioni regionali in Liguria attestano l’assoluta supremazia di Toti sul diretto avversario Ferruccio Sansa; tra i due candidati alla presidenza della regione ci sono oltre 25 punti

sondaggi elezioni regionali liguria toti

I sondaggi Winpoll del Sole sulle elezioni regionali in Liguria attestano l’assoluta supremazia di Toti sul diretto avversario Ferruccio Sansa; tra i due candidati alla presidenza della regione ci sono oltre 25 punti:

Secondo la nostra stima sarebbe riconfermato con il 60,1% dei voti contro il 34,4% di Ferruccio Sansa, candidato della coalizione di centrosinistra che include – unicum fra le 7 regioni al voto il 20 e 21 settembre – anche il Movimento Cinque Stelle. Il numero di indecisi è ancora cospicuo (22%) ma comunque non sufficiente a ribaltare la sfida fra i due candidati principali. Il sondaggio fotografa chiaramente il cambiamento dei rapporti di forza in questi anni a favore del centrodestra. Alle regionali del 2015 Giovanni Toti, alla guida di un centrodestra unito, era riuscito a conquistare la regione con poco più di un terzo dei voti (34,4%). Ciò grazie alla frammentazione del campo progressista dove, oltre al centrosinistra (27,8%), competevano il M5S (24,8%) e la sinistra radicale di Luca Pastorino (9,4%). Oggi lo scenario è cambiato e Toti appare largamente favorito nonostante la riconfigurazione del sistema in senso bipolare.

sondaggi elezioni regionali liguria toti

Se cinque anni fa l’alleanza tra Partito Democratico e M5S sarebbe stata vincente oggi le cose sono cambiate. Toti ha dalla sua tre elementi a favore: l’emergenza Covid, la popolarità e la debolezza del candidato rivale. Anche nel voto alle liste, a differenza di De Luca, la situazione non cambia nonostante il voto disgiunto:

Toti raccoglie il 60% dei voti maggioritari contro il 57% dei voti alle sue liste (proporzionali). Al contrario Sansa raccoglie come candidato presidente il 34%, mentre le sue liste arrivano al 37%. Quindi a livello di liste le due coalizioni sono distanziate di 20 punti percentuali, ma a livello di candidati la differenza diventa di circa 26 punti. All’interno del centrodestra la Lega si conferma in base alle stime il primo partito con il 25,7%, sebbene distante dal 33,9% raggiunto alle europee del 2019. In calo anche il Pd, al 17,1%, e il M5S, che otterrebbe appena l’11%, la metà di quanto preso alle scorse regionali

sondaggi elezioni regionali liguria toti 1

Leggi anche: Il bollettino sul Coronavirus oggi in Italia: i dati della Protezione Civile per il 28 agosto