Opinioni

Matteo Richetti è il nuovo uomo della comunicazione del Partito Democratico

Matteo Richetti sarà l’uomo della segreteria che seguirà la comunicazione del Partito Democratico. Lo annuncia lo stesso Matteo Renzi a Democratica, il giornale online del Partito Democratico diretto da Andrea Romano che si scarica in PDF. Renzi prende a pretesto la richiesta dei Giovani Democratici di Milano, che in una lettera ufficiale dopo la figuraccia del post sul libro del segretario tolto dalla pagina ufficiale avevano chiesto di “sostituire dall’incarico coloro i quali si occupano di gestire la comunicazione nazionale del Partito, la cui identità peraltro non è mai stata chiarita” – si parlava di Alessio De Giorgi, coadmin anche di Matteo Renzi News – “e inoltre che venga individuato un responsabile politico della comunicazione, all’interno della segreteria nazionale con una delega specifica, che assuma il compito di coordinare le strategie comunicative future”.

matteo richetti matteo renzi
L’annuncio di Matteo Renzi su Democratica

Renzi non ha risposto alla prima parte dell’appello – e quindi non cambieranno gli uomini della gestione “social” – ma ha acconsentito a trovare un responsabile politico della comunicazione, scegliendo uno dei suoi fedelissimi. Ovvero proprio quel Richetti che per qualche tempo si era allontanato dal renzismo ma che poi è ritornato per dare una mano durante la campagna per il referendum, comunque persa. Sarà invece Marco Agnoletti, ex portavoce di Renzi quando era al Comune di Firenze, a ricoprire l’incarico di portavoce del segretario e capo ufficio stampa del Partito Democratico.

Leggi sull’argomento: Marco Agnoletti: chi è il nuovo uomo della comunicazione di Matteo Renzi

 

Alessandro D'Amato

Il direttore di neXt Quotidiano