Politica

Mario Torelli: oggi la sfiducia per il minisindaco del Municipio XI

virginia raggi mario torelli

Mario Torelli oggi conoscerà il suo destino: il presidente dell’XI Municipio ha perso la maggioranza dopo che alcuni consiglieri del MoVimento 5 Stelle Romatra cui Francesca Sappia – sono passati all’opposizione e per lui il rischio concreto è di fare la fine di Roberta Capoccioni, sfiduciata al III Municipio e poi sconfitta alle elezioni da Giovanni Caudo.

Mario Torelli: oggi la sfiducia per il minisindaco del Municipio IX

E oggi nel Municipio IX, l’Arvalia-Portuense interessato dalla variante sullo stadio e dal trasferimento dei rifiuti del Tmb Salario nella Valle Galeria, 156 mila abitanti, si vota la mozione di sfiducia al presidente grillino, l’ex poliziotto ed ex dipietrista rimasto con 12 consiglieri su 25 nel parlamentino municipale. Ricorda oggi il Messaggero che il primo ad andarsene è stato Mirko Marsella, il presidente della commissione Lavori Pubblici passato dal M5S al Gruppo Misto nel 2017. Lui è stato il primo dei quattro consiglieri M5S che hanno divorziato con l’amministrazione.

Uno strappo che faceva seguito a un’altra perdita, tra l’altro, ovvero alle dimissioni del primo assessore alla scuola (ne hanno cambiati tre). Ma il colpo di grazia all’amministrazione lo ha dato la consigliera Francesca Sappia che ha cercato di contenere il dissenso per più di un anno. Sul fronte molto critico dei lavori pubblici e della viabilità però non ha più retto. Oggi si vota la sfiducia e mentre Torelli rischia la caduta ritornano le voci dal Campidoglio che vorrebbero il minisindaco nuovo incaricato della sindaca per reggere il municipio fino al nuovo voto. La stessa cosa si diceva al III, e alla fine non se ne fece nulla.

 

Leggi anche: Simone Pillon: il senatore leghista a processo per omofobia