Fact checking

Gionata Ciappina: il condannato nelle liste M5S in Sicilia

Si chiama Gionata Ciappina, è candidato nelle liste del MoVimento 5 Stelle in Sicilia con Giancarlo Cancelleri e ha anche lui ricevuto una condanna. Più precisamente, racconta Ilario Lombardo sulla Stampa che pubblica in esclusiva la notizia, si è preso da carabiniere due mesi di reclusione per violata consegna e abbandono di posto aggravato in concorso.

Gionata Ciappina: il condannato nelle liste M5S in Sicilia

Ciappina è stato condannato in primo grado dal tribunale militare di Napoli a due mesi di reclusione il 20 maggio 2015 per violata consegna e abbandono di posto aggravato in concorso. Ciappina e il suo collega, Salvatore Gueli, entrambi appuntati dell’Arma dei carabinieri, hanno lasciato il posto di blocco e il pattugliamento, violando gli ordini mentre erano in servizio presso la tenenza di Mascalucia (provincia di Catania), nella notte tra il 12 e il 13 aprile 2013.

gionata ciappina
Foto da: La Stampa

Gionata Ciappina viene poi ritrovato a dormire in caserma. Durante il processo gli avvocati che lo difendevano hanno sostenuto che Ciappina soffrisse di una particolare «patologia del sonno». Secondo il Tribunale, «il reato ha avuto ad oggetto condotte plurime e reiterate». Non è stato quindi un abbiocco occasionale. La sentenza è stata confermata nel maggio 2016 in appello. Entrambi hanno ottenuto la sospensione condizionale e la non menzione.

Gionata Ciappina e la patologia del sonno

La situazione è grave, ma non seria e mantiene aperte tante domande. Visto che soffre di una patologia del sonno, è il caso che Ciappina faccia il deputato all’Assemblea Regionale Siciliana, incarico che può certamente aggravarla oltre ogni confine? La condanna ricevuta, poi, era conosciuta dal M5S siciliano e nazionale? Sembra di no, visto che anche lui, come la sindaca di Anguillara Sabrina Anselmo, ha ottenuto la non menzione della pena e ha potuto così presentare un certificato immacolato: solo lui poteva sapere della condanna ricevuta.
gionata ciappina 2
Sulla sua pagina Facebook di certo Ciappina non parla della vicenda (non ancora) eppure visto che Cancelleri aveva insistito molto, come d’abitudine, sulle condanne altrui (addirittura di parenti di candidati), ora qualcosa il M5S dovrà dire. Anche perché  il M5S aveva messo nella lista degli impresentabili persone che non lo sono. E poi perché è venuto fuori che anche il MoVimento 5 Stelle ha la sua buona dose di persone “impresentabili”. Nessun indagato, beninteso, ma la presenza nella lista per le regionali siciliane di un vero e proprio esercito di parenti di altri eletti e candidati del M5S o di portaborse e assistenti qualche problema lo potrebbe creare..
EDIT: Giancarlo Cancelleri annuncia che Ciappina è fuori dal MoVimento 5 Stelle. Rimarrà comunque candidato.

1) La condanna lieve e di 2 mesi che ha ricevuto Ciappina dal tribunale militare, per un reato militare (ossia violata consegna quando era militare), prevedeva la non menzione nel casellario giudiziale per questo non potevamo saperlo e lui non ci ha informato
2) Ciappina ci ha mentito ed è fuori dal MoVimento 5 Stelle
3) Il MoVimento 5 Stelle non fa sconti neppure su una condanna lieve di due mesi del tribunale militare.
Noi uno condannato dal tribunale militare per violata consegna lo cacciamo in un batter d’occhio. Pensate un po’. I partiti, Musumeci in testa, invece hanno sponsorizzato e candidato consapevolmente condannati e arrestati per truffa, corruzione, appropriazione indebita, ecc ecc e sono supportati da condannati e indagati per reati di mafia e chi più ne ha più ne metta, senza essere mai stati denunciati dai media (che sono stati, sono e saranno complici degli impresentabili) e che ora invece ci sbattono in prima pagina per un condannato dal tribunale militare che non porta neanche un voto e che non potevamo sapere.

giancarlo cancelleri ciappina

Leggi sull’argomento: Cancelleri “scopre” i parenti nelle liste M5S in Sicilia