Politica

Chi paga il palco delle Sardine a piazza Santi Apostoli?

Il viceministro al MISE Buffagni invece di occuparsi delle crisi aziendali dice che è faraonico come quelli degli U2 e glielo hanno pagato i Benetton. La verità è un’altra, ovviamente

stefano buffagni sardine

“Chi paga il palco delle Sardine? I Benetton? Ieri il Movimento 5 Stelle, che governa il paese, che ha più di 300 parlamentari e 100 consiglieri regionali, era in piazza, con un palco esiguo… Oggi nella stessa piazza ci saranno le Sardine con un palco costosissimo ed una regia che nemmeno Bono degli U2″: Stefano Buffagni del MoVimento 5 Stelle è viceministro allo Sviluppo Economico e se qualcuno si chiedeva come mai ci fossero 150 crisi industriali non risolte in 600 giorni di governo del M5S la risposta può essere nel suo acuto spirito di osservazione.

Chi paga il palco delle Sardine?

Buffagni infatti ritiene che sia faraonico, mastodontico e adatto “agli U2” un palco come questo, che oggi si trova in piazza Santi Apostoli:

buffagni palco sardine

Questo perché evidentemente non ha mai visto un concerto in vita sua, oppure pensa che per risolvere una crisi industriale (tipo Whirlpool) bastino due annunci su Facebook, come i suoi colleghi di partito Di Maio e Patuanelli. Questo, per la cronaca, è il palco degli U2 a San Siro per il concerto di Milano:

palco concerto u2

Per la cronaca, Juri Antonozzi delle 6000 sardine Lazio, tra gli organizzatori dell’evento, ha replicato a Buffagni: “Palco degli U2? Magari! Il viceministro stia tranquillo ed eviti nuove strumentalizzazioni. Il palco è costato 2800 più Iva tutto compreso, anche il lavoro di chi lo ha montato. I soldi li abbiamo raccolti con il crowdfunding, in tutto ci hanno donato 6200 euro. Faremo una dettagliata rendicontazione anche per questo evento, così come abbiamo già fatto per quello di San Giovanni”. Sul palco di Santi Apostoli non ci saranno i quattro fondatori bolognesi delle sardine, Mattia Santori, Giulia Trappoloni, Andrea Gareffa e Roberto Morotti. ”Hanno avuto un imprevisto – dicono gli organizzatori – Al momento sono a Bologna impegnati in una riunione con l’Università per organizzare la manifestazione di domani per Patrick Zaky, lo studente dell’università di Bologna arrestato in Egitto”. Sul palco a piazza Santi Apostoli ci saranno Lorenzo Donnoli portavoce nazionale, la sardina calabrese Jasmine Cristallo e quella siciliana Massimiliano Perna.

Leggi anche: L’enigmatico Bettini contro Renzi