Fatti

Il bollettino sul Coronavirus oggi in Italia: i dati per il 15 ottobre della Protezione Civile

Dopo il record di contagi giornalieri di ieri, con 7.332 casi e 43 decessi, l’aggiornamento sulla diffusione del Coronavirus in Italia oggi con il bollettino di oggi del Ministero della Salute e i dati della Protezione Civile: 8804 casi e 83 decessi

bollettino protezione civile coronavirus italia oggi covid 15 ottobre dati ministero salute

Dopo il record di contagi giornalieri di ieri, con 7.332 casi e 43 decessi, l’aggiornamento sulla diffusione del Coronavirus in Italia oggi con il bollettino di oggi del Ministero della Salute e i dati della Protezione Civile: 8804 casi e 83 decessi. Sono stati effettuati 162.932 tamponi. Salgono di 47 i pazienti in terapia intensiva per un totale di 586. I ricoverati sono 5.796 in aumento di 326

Il bollettino sul Coronavirus oggi in Italia: i dati per il 15 ottobre della Protezione Civile

La ripartizione dei nuovi contagi nelle regioni: in Lombardia 2.067 casi  e 26 decessi; nel Lazio 594 casi e 7 decessi; in Veneto oggi 600 nuovi positivi i e 7 decessi. I pazienti in terapia intensiva sono 40, 5 in più rispetto a ieri. I ricoverati nelle ultime 24 ore crescono di 8 per un totale di 279. Quasi 13 mila gli isolamenti domiciliari (12.972 per la precisione). In Alto Adige sono 98 i nuovi contagi accertati nelle ultime 24 ore, su  1.743 tamponi. Restano stabili, rispetto ad ieri, i ricoveri: 60 pazienti sono curati nei normali reparti ospedalieri; 3 in terapia intensiva e 33 sono in isolamento nella struttura di Colle Isarco. In Molise i nuovi casi sono 30, non ci sono nuovi decessi. Scendono di 2 i ricoverati. In Umbria 263 nuovi casi.  Sono 140 i nuovi casi individuati nelle Marche nelle ultime 24 ore, il 9,6% rispetto ai 1.451 tamponi processati nell’arco della giornata nel percorso per le nuove diagnosi, mentre ieri i positivi sono stati 166, il 9,3% dei 1.777 test. I casi ripartiti nelle province: 23 in provincia di Ascoli Piceno, 42 in quella di Ancona, 25 in quella di Macerata, 32 nel Fermano e 18 in provincia di Pesaro-Urbino. In Basilicata  ono stati registrati 48 nuovi casi su 986 tamponi analizzati: Di questi 48 contagi  11 riguardano persone pugliesi che hanno fatto il test nella provincia di Matera. Attualmente, le persone residenti in Basilicata positive sono 438 e 36 sono quelle ricoverate negli ospedali di Potenza e di Matera (nessuna in terapia intensiva).

bollettino protezione civile coronavirus italia oggi covid 15 ottobre dati ministero salute

In Abruzzo rispetto a ieri si registrano 203 nuovi casi. Dei nuovi casi, 83 sono riferiti ad un unico focolaio in una struttura per anziani della provincia dell’Aquila. . Il bilancio dei pazienti deceduti registra 2 nuovi casi e sale a 491 (si tratta di una 81enne e di una 57enne della provincia di Chieti). 159 pazienti sono ricoverati in ospedale in aumento di 5 nelle ultime 24 ore; diminuiscono i pazienti in terapia intensiva: oggi sono 10, 5 in meno rispetto a ieri. Del totale dei casi positivi, 1083 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+136 rispetto a ieri), 1258 in provincia di Chieti (+12), 2127 in provincia di Pescara (+40), 1095 in provincia di Teramo (+13), 44 fuori regione (+1) e 41 (invariato) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza. In Toscana 581 casi in più rispetto a ieri.. I ricoverati sono 322 (47 in più rispetto a ieri), di cui 46 in terapia intensiva (stabili). Oggi si registrano 2 nuovi decessi: 2 donne, con un’età media di 82 anni,1 a Firenze, 1 a Pisa. Sono 5.684 i casi complessivi ad oggi a Firenze (143 in più rispetto a ieri), 1.430 a Prato (56 in più), 1.372 a Pistoia (50 in più), 1.741 a Massa (28 in più), 2.362 a Lucca (57 in più), 2.497 a Pisa (65 in più), 1.044 a Livorno (45 in più), 1.872 ad Arezzo (75 in più), 974 a Siena (50 in più), 736 a Grosseto (12 in più). In Calabria oggi i nuovi positivi sono 39. In Puglia oggi 257 casi e 7 decessi. Crescono ancora i nuovi casi positivi al Coronavirus in Valle d’Aosta, una delle regioni più colpite in questa fase della pandemia. Nelle ultime 24 ore – a fronte di 420 tamponi – sono stati registrati 67 contagiati. Il numero dei casi positivi sale a 360, dei quali 17 ricoverati all’ospedale Parini (tre in terapia intensiva) e 343 in isolamento domiciliare. In Campania 1.127 casi.  I tamponi processati nelle ultime 24 ore sono 13.780. Lo comunica l’unita’ di crisi della Regione. La maggior parte dei nuovi contagiati (1.055) e’ asintomatica, mentre 72 persone presentano sintomi. I deceduti sono nove, ma si tratta di persone morte negli ultimi 5 giorni. Alto anche il numero di guariti: sono 317 nelle ultime 24 ore. Il totale dei positivi dall’inizio dell’emergenza ammonta a 21.772 su 723.005 tamponi. I guariti sono 8.032, i deceduti 496. Sono 13.244 gli attualmente positivi Sono 111 i nuovi positivi accertati nelle ultime 24 ore in Trentino. Oggi si registrano due decessi, uno dei quali riferito al cluster di un convento di suore trasferite alla Rsa di Volano.  I ricoveri sono saliti a 31, mentre non c’è nessun paziente in terapia intensiva. I tamponi effettuati ieri sono stati 1.912. Ancora un’impennata di casi  in Sardegna con 186 nuovi contagi registrati dall’unita’ di crisi, 104 rilevati attraverso attivita’ di screening e 82 da sospetto diagnostico. Si registra anche una nuova vittima residente nella provincia del Sud Sardegna. I morti complessivi salgono a 169 mentre i casi di positivita’ dall’inizio dell’emergenza sono 5.603. In totale sono stati eseguiti 221.349 tamponi con un incremento di 2.382 test rispetto all’ultimo aggiornamento. Sono invece 180 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+8 rispetto al dato di ieri), mentre e’ di 28 (+2) il numero dei pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 2.816. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 2.364 (+93) pazienti guariti, piu’ altri 46 guariti clinicamente. Dei 5.603 casi positivi complessivamente accertati, 881 (+30) sono stati rilevati nella Citta’ Metropolitana di Cagliari, 757 (+71) nel Sud Sardegna, 427 (+17) a Oristano, 854 (+33) a Nuoro, 2.684 (+35) a Sassari.  In Piemonte 1.033 nuovi casi. Su 12.631 tamponi eseguiti, in Emilia Romagna si registrano 453 nuovi positivi – di cui 211 asintomatici, individuati nell’ambito delle attivita’ di contact tracing e screening regionali, 183 nell’ambito di focolai gia’ noti; si aggiunge un nuovo decesso, un uomo di 90 anni, in provincia di Modena. Le persone in isolamento a casa, sono complessivamente 7.080 (+350 rispetto a ieri), oltre il 95% dei casi attivi. Sono 49 i pazienti in terapia intensiva (+14 rispetto a ieri) e 392 (+9, sempre da ieri) quelli ricoverati negli altri reparti Covid. Per quanto riguarda la situazione nelle province, i numeri piu’ elevati si registrano in quelle di Bologna (69), Modena (63), Reggio Emilia (57), Rimini (54), Piacenza (48), a Forli’ (36), Parma (35), Ferrara (34), a Cesena (30), Ravenna (18). A Bologna sono 69 i nuovi casi. In Sicilia nelle ultime 24 ore si registrano 399 nuovi casi, individuati grazie a 7.444 tamponi. I dati che arrivano dal ministero della Salute, segnalano anche sette morti tra ieri e oggi (il totale dall’inizio dell’emergenza e’ di 350), e 92 guarigioni. Al momento sull’Isola si contano 5.487 positivi. Crescono i ricoverati in ospedale e i pazienti che hanno dovuto fare ricorso alle cure della Terapia intensiva: nel primo caso sono passati dai 447 di ieri ai 468 di oggi, nel secondo la variazione e’ da 49 a 52. In Liguria 432 casi. Oggi sono stati rilevati 136 nuovi contagi  in Friuli Venezia Giulia, con due decessi registrati: un uomo di 66 anni a Udine e uno di 77 a Pordenone.. Restano stabili a 11 i pazienti in cura in terapia intensiva mentre salgono a 32 i ricoverati in altri reparti.

 

Leggi anche: Lombardia e Campania: le regioni a rischio lockdown e coprifuoco