Fact checking

Perché Piero Angela ce l'ha con Beppe Grillo?

grillo piero angela super quark - 3

Oggi l’Italia ha scoperto che Piero Angela non nutre molta ammirazione per Beppe Grillo. La questione però non è dovuta – a quanto pare – all’attività politica del comico ma ad alcuni trascorsi professionali. Come spesso accade però nel caso di Grillo i due aspetti sono strettamente legati. Questo perché per molto tempo alla base dell’azione politica del MoVimento c’è stato unicamente il Grillo-pensiero.

Piero Angela, Beppe Grillo e quel progetto mai decollato

L’aneddoto raccontato da Piero Angela nella sua autobiografia riguarda una proposta di collaborazione fatta a Grillo. La proposta consisteva in una serie tv dove i temi ecologici affrontati da Grillo nei suoi spettacoli venissero presentati con un piglio più scientifico. Grillo da sempre ha fatto dell’ecologia una dei suoi cavalli di battaglia. Che fossero gli OGM che uccidevano i ragazzi “per shock anafilattico” o i cellulari che cuociono le uova come il microonde il comico ha spesso parlato dei pericoli della tecnologia o della medicina.
canestrari grillo cellulare uova
Ad esempio quando ha detto che la chemioterapia era inutile e serviva solo a far ingrassare i conti correnti dei primari. Oppure sul fatto che l’AIDS non esiste dicendo addirittura che “ci sono dei seri sospetti che sia una bufala” e spiegando che nessuno “ha mai fotografato il virus dell’HIV” e che era la cura contro l’HIV a causare l’AIDS (di fatto invitando a non curarsi).

Quando Grillo attaccava le “SuperBalle di SuperQuark”

Nel 2006 Grillo (o chi per lui visto che il post è anonimo) attaccò Piero Angela e suo figlio “ben remunerati dalla Rai ma non informati”. Nel post Grillo critica un servizio di SuperQuark sugli inceneritori dicendo che Angela ha fatto cattiva informazione. Per Grillo Piero Angela ha sbagliato a citare il modello di Barcellona dove sono stati realizzati due inceneritori in piena città. SuperQuark ha sbagliato inoltre a non parlare della strategia “rifiuti zero” che secondo Grillo stava dando buoni risultati in alcune città (ma non nelle metropoli).
grillo piero angela super quark - 1
Ed è interessante perché qualche settimana fa Grillo ha citato proprio Barcellona come modello per risolvere il problema dei rifiuti di Roma. Ovviamente il Capo Politico del MoVimento non ha detto che Barcellona usa gli inceneritori. Curioso no?

La storia del microscopio di Montanari e della raccolta fondi di Grillo

Sempre nel post del 2006 Grillo citava gli studi di Stefano Montanari e Antonella Gatti sulle nanoparticelle. Sono gli stessi ricercatori che sostengono la teoria dei metalli pesanti nei vaccini. In calce all’articolo Grillo ricordava inoltre che era ancora possibile donare per l’acquisto di un microscopio elettronico sulle nanopolveri. Uno strumento da 350 mila euro da destinare alle ricerche di Montanari e Gatti ai quali era stato sottratto perché ricercatori indipendenti.
grillo piero angela super quark - 2
Peccato però che una volta raggiunto l’obiettivo il microscopio sia finito altrove. Questo perché la Onlus che ha raccolto il denaro si è accorta che il primo microscopio non era “stato sottratto” ma spostato dalla sede della Nanodiagnostic (dove i due svolgevano attività di analisi a pagamento) all’università di Modena. Nella vicende interviene anche l’ex moglie di Grillo, Sonia Toni, a spiegare come Grillo sia stato raggirato. Mentre da parte sua Montanari pubblica un libro dal titolo “Il Grillo Mannaro” dove dice invece di essere stato sfruttato da Grillo. Rimane il fatto che Grillo ha fatto informazione utilizzando le ricerche di Montanari senza verificarle (compresa una lista degli alimenti contenenti metalli pesanti). Quello stesso Grillo, che ora ha rotto i rapporti con Montanari e loda il modello Barcellona, contestava a Piero Angela di non aver fatto corretta informazione. Buffo no?