Politica

Quando Virginia Raggi se la prendeva con gli alberi caduti per colpa di Marino

virginia raggi alberi caduti roma neve marino - 3

A Roma oggi la neve non c’è più. La neve che è caduta copiosa nella notte tra domenica e lunedì però ha lasciato il segno, soprattutto sulle alberature della Capitale. Nella giornata di lunedì sono stati 107 gli interventi della Polizia Municipale per alberi caduti in città. I Vigili del Fuoco sono hanno effettuato 65 interventi a Roma e in provincia a causa di alberi caduti sulle macchine in sosta. Molti anche i rami caduti a causa del peso eccessivo della neve, in Via Cristoforo Colombo, in via Giovanni Conti, in zona Montesacro, in via dei Gracchi a Prati e in via Tullio Levi Civita a San Paolo.

Pinuccia Montanari avvia il monitoraggio dopo le cadute

Il vento forte e la neve hanno causato il crollo di una quercia in viale Tito Livio, a Roma nord. L’albero si è abbattuto su un’auto parcheggiata invadendo completamente la strada. Si potrebbe pensare che i crolli degli alberi siano dovuti alla nevicata, ma chi ha buona memoria ricorda senz’altro che si tratta di ordinaria amministrazione. Facciamo un esempio, novembre 2017 alcuni alberi caduti per il maltempo causano l’interruzione della linea 8 del tram. Qualche settimana prima un albero era caduto su un taxi a Prati, fortunatamente senza ferire nessuno.

virginia raggi alberi caduti roma neve marino - 2

 

Ieri l’assessora all’ambiente Pinuccia Montanari parlava di “circa quindici alberi caduti e quaranta interventi attivati” spiegando che “gran parte delle operazioni di rimozione riguardano rami spezzati”. L’assessora Montanari rendeva noto alla cittadinanza che nell’occasione “sono state attivate sei ditte incaricate del monitoraggio e la manutenzione degli alberi ad alto fusto”. L’attività di monitoraggio degli 86mila alberi è frutto di una gara della Giunta Marino che risale al 2015.

virginia raggi alberi controllati

Quando Virginia Raggi se la prendeva con i monitoraggi tardivi di Marino

La sindaca Virginia Raggi ha deciso di rientrare in anticipo dal Messico ma nel novembre 2014 la Raggi, all’epoca consigliera d’opposizione, attaccava il sindaco Ignazio Marino scrivendo che era inaccettabile che la verifica sulle alberature “si faccia sempre DOPO il crollo”. E per fortuna oggi come allora non ci sono stati né feriti né morti. A differenza di quando la Raggi si lamentava per un pino caduto in via dei Fori Imperiali ieri a Roma ne sono caduti un centinaio.

virginia raggi alberi caduti roma neve marino - 1

Roma Today riferisce che sono numerose le vie invase dai tronchi d’albero. Anche le auto danneggiate o distrutte dagli alberi e dai rami non sono poche:  in via Chiovenda tre vetture parcheggiate sono state centrate da un albero. Altre macchine in sosta sono state colpite anche in via Lutazio Caro e via Valadier nel quartiere Prati. Danni alla proprietà privata che dovrà essere il Comune a risarcire. Lungo la via Tiburtina, nella tratto di strada che costeggia il cimitero del Verano, sono crollati 4 grossi pini. A quanto pare le radici non hanno retto il peso della neve e gli alberi si sono schiantati al suolo bloccando la circolazione.

virginia raggi alberi caduti roma neve marino - 4

Patrizia Prestipino ha postato su Facebook le foto di un pino caduto in zona EUR, un grosso tronco ha colpito una macchina parcheggiata. La situazione, come sempre a Roma, è disastrosa, ma c’è sempre chi, come il consigliere M5S Pietro Calabrese, riesce a vedere il lato positivo e ci fa sapere che “ha fatto più Virginia in 2 giorni a 10mila km di distanza che loro in 20 anni incollati alle poltrone di Roma”.  Per fortuna che ora nella Capitale c’è la sindaca che si collega in videoconferenza con il Centro operativo della Protezione Civile. Altrimenti sai quanti alberi sarebbero caduti?