Politica

Zingaretti ha saputo via Whatsapp dell’addio di Renzi

Nicola Zingaretti ha saputo via Whatsapp dell’addio di Matteo Renzi al Partito Democratico. Lo ha detto lui stesso oggi a Sky Tg 24 durante L’intervista con Maria Latella. “Ho ricevuto un whatsapp quando la decisione era stata presa, non ho saputo nulla durante le trattative per la formazione del governo”, ha detto il segretario, che ieri ha avuto la non eccellente idea di presentare l’approdo di Beatrice Lorenzin al PD su Facebook rimediando una marea di critiche.

Zingaretti ha saputo via Whatsapp dell’addio di Renzi

“Non pretendevo – dice Zingaretti – una telefonata. Il problema non è Zingaretti ma gli italiani. Spiegare agli italiani perché è successo dopo il giuramento del governo. Non è una questione personale per me”. Il segretario ha parlato anche del confronto tra Renzi e Salvini:  “La sfida non è il giochetto dello scontro tra i leader ma risolvere i problemi degli italiani. Priorità dell’Italia non è attendere il faccia a faccia di Tizio contro Caio”. Poi ha parlato anche del post di Di Battista sul PD: “E’ finita la stagione degli sgambetti e dei veti contrapposti, dei litigi. Alla base del base governo non c’è un contratto ma c’è un programma che è una sintesi e si vedono i risultati”.

beatrice lorenzin partito democratico nicola zingaretti

Poi, sull’Umbria: “Non c’è nessun automatismo per le Regionali, ogni Regione dovrà decidere sulla base delle proprie leadership, dei propri contenuti. Ma c’è una vocazione unitaria a provarci, per un futuro del Paese non fondato sull’odio, ma sulla crescita, sullo sviluppo, il lavoro e il benessere. E’ un fatto positivo che si stanno provando a verificare le condizioni per dare insieme una riposta ai cittadini, è utile per l’Italia”. E sul programma dell’esecutivo: “Questo Governo si e’ impegnato e lo fara’ a non far aumentare l’Iva e a far abbassare le tasse. Chi decide dove prendere i soldi e cosa tassare p il Governo e il ministro dell’Economia. Sicuramente e’ giusto adottare politiche che mettono al centro la svolta ecologica e green”.

Leggi anche: L’ideona di Zingaretti: vantarsi dell’arrivo di Beatrice Lorenzin