Opinioni

Virginia Raggi trema: PD primo partito a Roma

Virginia Raggi trema. In Campidoglio arriva l’eco della tremenda scoppola presa dai grillini, che si può ammirare soprattutto confrontando i risultati del MoVimento 5 Stelle nel momento del suo massimo splendore e quelli di oggi: i voti si sono dimezzati. Non solo: il primo partito oggi a Roma è il Partito Democratico, nonostante Marino e l’incredibile sconfitta di Giachetti e grazie a Zingaretti e al vento di novità che si respira in città dopo le vittorie di Caudo e Ciaccheri nei municipi. Un vento che non spira su tutta l’Italia, e la sconfitta in Piemonte è lì a testimoniarlo, ma che suona come una campana a morto per i grillini della Capitale, visto che la Lega è seconda.

virginia raggi pd
Infografica da: Il Messaggero

E così dalle percentuali si evince che chi nel 2016 aveva votato Virginia Raggi negli ultimi tre anni ha capito che se li conosci li eviti ed è tornato a votare PD o ha cominciato a votare Lega. Il Messaggero raccoglie qualche voce pentastellata dal sen fuggita:

«Aspettiamo i risultati ma a giugno 2021 rischiamo di essere terzi»,riferisce un esponente di giunta. La squadra di Raggi soffre la poca progettualità politica. «È tutto fermo», dicono in coro. Si aspettavano una fase due dopo la tormentata vicenda del processo Marra. E la zavorra giudiziaria rischia di tornare: c’è il processo d’appello all’orizzonte. Altra potenziale benzina sul fuoco, nel redde rationem dentro a M5S

Leggi anche: Europee, la scoppola al M5S e a Di Maio che scappa dalle tv

Alessandro D'Amato

Il direttore di neXt Quotidiano