FAQ

Strategie di investimento: dalle criptovalute alle azioni, quando acquistare a lungo termine?

Non tutte le persone che entrano nei mercati finanziari si comportano allo stesso modo: esistono tante strategie di investimento differenti

Non tutte le persone che entrano nei mercati finanziari si comportano allo stesso modo: esistono tante strategie di investimento differenti ed ognuno deve essere bravo a scegliere quella che meglio rappresenta il proprio profilo. Sono tante le variabili che definiscono questo profilo: si va dal capitale a disposizione alla propensione al rischio, passando anche per le preferenze in termini di durata degli investimenti.

Solitamente si fa la distinzione tra investimenti a breve termine (con scadenza inferiore ai 12 mesi), a medio termine (con scadenza tra i due ed i cinque anni) e a lungo termine (senza scadenza o con scadenza oltre i cinque anni). L’acquisto di azioni è il classico esempio di investimento a lungo termine: i titoli sono soggetti ad oscillazioni, ma nel tempo possono recuperare il terreno perso. Un discorso simile si può fare anche per le criptovalute?

Criptovalute: perché investire a lungo termine

 

Anche se sono nate con scopi molto diversi, al giorno d’oggi le monete digitali vengono viste dalla maggior parte degli investitori come asset speculativo. Proprio per questo in questi ultimi anni c’è stato un vero e proprio boom per il trading sulle criptovalute: rispetto a dodici mesi fa la crescita dei volumi di scambio è cresciuta di più del mille per cento. Vista la grande volatilità che caratterizza il loro mercato, le crypto si prestano bene alle operazioni di breve e brevissimo periodo.

Ma il comparto è in forte crescita: questo significa che nel corso del tempo le monete digitali più importanti sono destinate a guadagnare ulteriore valore. Per questo sono sempre di più gli investitori che decidono di acquistare direttamente le criptovalute per detenerle a lungo. Per comprare bitcoin ci sono due strade alternative: o si acquista la moneta digitale da un privato oppure ci si rivolge ad un exchange.

Come funziona l’acquisto diretto dei Bitcoin

 

Chi opta per una strategia di investimento a lungo termine deve sapere che non esiste una piattaforma ufficiale in cui scambiare i Bitcoin. A questo bisogna aggiungere il fatto che gli exchange non sono sottoposti ad alcuna regolamentazione, quindi prima di effettuare l’acquisto è necessario valutare con estrema attenzione alcuni aspetti. Prima di tutto bisogna assicurarsi dell’affidabilità del soggetto, basandosi principalmente sulla sua reputazione.

È poi necessario verificare che l’exchange in questione accetti pagamenti dall’Italia o con la valuta a nostra disposizione. Infine bisogna anche verificare l’entità dei costi dell’operazione: per ogni scambio l’intermediario può applicare tassi e commissioni; la loro entità può variare anche notevolmente tra un soggetto e l’altro, ma di solito per gli acquisti con carta si deve pagare una commissione del 2/3%.

Strategie di investimento sul mercato azionario

 

Al giorno d’oggi, grazie alle piattaforme che vengono messe a disposizione dai vari broker online regolamentati, è possibile fare trading anche sul mercato azionario. Nonostante questo, come detto in precedenza, quando si deve fare un esempio di investimento a lungo periodo di solito si fa riferimento all’acquisto di azioni. In linea teorica le operazioni a lunga scadenza permettono di guadagnare di più rispetto a quelle a breve termine: ma è davvero sempre così?

Non è semplice stabilire a priori quando acquistare azioni a lungo termine: per farlo è necessario avere una visione molto ampia dei mercati finanziari. È vero che nel tempo si riescono a superare gli alti e bassi che preoccupano gli investitori che scelgono di operare a breve periodo, però è anche vero che bisogna riuscire a non essere frettolosi ed a mantenere la calma, senza farsi condizionare dalla paura di perdere nei momenti difficili o dalla smania di ottenere un profitto rapido quando i titoli salgono.