Politica

Sondaggi, Renzi piace a un elettore di sinistra su dieci

matteo renzi pallottola macerata

Il Fatto Quotidiano oggi racconta di una rilevazione dell’istituto IZI sugli elettori genericamente di centrosinistra che esprimono il loro gradimento sul prossimo leader del centrosinistra. I risultati sono il segno dei tempi, visto che soltanto poco più di un elettore su dieci indica come leader Matteo Renzi. Alla domanda “Secondo lei per superare la crisi di consenso che il PD sta attraversando, cosa deve fare?”, il 61,6% degli elettori ha risposto che bisogna “rinnovare la propria classe dirigente”, così come il 71,1% degli elettori che si dichiarano di centrosinistra. Invece il 38,4% crede che si debba “abbandonare il nome PD”, come il 28,9% degli elettori di centrosinistra.

sondaggio leader pd
Il sondaggio IZI sul leader PD (Il Fatto Quotidiano, 11 luglio 2018)

Ma è la domanda successiva quella più importante: “Secondo lei, chi deve essere il nuovo leader del centrosinistra?”: è fatta solo agli elettori di centrosinistra e vicne la partita Paolo Gentiloni con il 25,4%, seguito da Nicola Zingaretti con il 24,3% e da Matteo Renzi con il 12,1%. Staccato arriva Carlo Calenda, astro (si fa per dire) nascente del Fronte Repubblicano e ancora più dietro arriva l’attuale segretario del PD Maurizio Martina, a cui giustamente pochissimi attribuiscono la credibilità necessaria dopo i continui cambi di fronte e di idee sulla strategia politica del partito.

Leggi sull’argomento: Un partito così democratico che non ha il coraggio di parlare