Sport

Sampdoria in vendita, ma l’offerta di Vialli & Co. non arriva

ferrero vialli vendita sampdoria

Ieri è scaduto il periodo di esclusiva che Massimo Ferrero ha concesso alla CalcioInvest Llc, il veicolo creato dal “gruppo Vialli” per rilevare la Sampdoria. Ma l’offerta di Calcioinvest, che comprende anche Dinan e Knaster oltre all’ex centravanti blucerchiato non è arrivata.

Sampdoria in vendita, ma l’offerta di Vialli & Co. non arriva

E la situazione adesso comincia a farsi difficile per gli aspiranti acquirenti e per il venditore. La due diligence sui conti è stata completata, ma secondo il Secolo XIX il ritardo nella formulazione dell’offerta è strategico: la sensazione è che dopo mesi di logoranti trattative CalcioInvest senta di essere arrivata ormai alla stretta finale avendo saldamente in pugno la situazione, Ferrero compreso. E che voglia quindi scegliere e decidere tempistiche e modalità del colpo finale.

C’è però, di fondo, una sentita esigenza collettiva, quella di fare presto nel chiarire e definire in un senso o nell’altro questa infinita partita a distanza tra Ferrero e CalcioInvest (che direttamente non si parlano…), perché si sta giocando sulla pelle della Sampdoria. Che sportivamente sta attraversando un complicato avvio di campionato e che avrebbe bisogno anche di una maggiore serenità e tranquillità societaria per affrontarlo e superarlo.

sampdoria palermo morganella

Su questa fase finale della trattativa aleggia sempre la presenza di Edoardo Garrone, che da più di due mesi ha messo sul tavolo del “gruppo Vialli” la disponibilità della San Quirico di collaborare finanziariamente, anticipando subito alcuni bonus relativi alla vendita di calciatori che gli saranno poi rimborsati nei prossimi mesi. E che da più di due mesi sta mediando tra le parti. Senza questo doppio intervento economico-diplomatico dell’ex presidente blucerchiato la trattativa facilmente si sarebbe già arenata da un pezzo.

Ieri mattina a Corte Lambruschini si è svolto un consiglio d’amministrazione ordinario, che ha trattato i numeri del bilancio semestrale della società blucerchiata. Ma tutti attendono che il Gruppo Vialli formalizzi l’offerta. E il rischio che possa essere al ribasso rispetto a quanto concordato si fa sempre più alto.

Leggi anche: Val Ferret, il Ghiacciaio Planpicieux accelera la corsa