Ma come mai Salvini sta zitto sul disastro di Alessandria dopo aver speculato su Palermo?

di Alessandro D'Amato

Pubblicato il 2020-08-03

Ieri un violento nubifragio ha colpito la cittadina e ha fatto danni paurosi. Ma sull’argomento il Capitano è silenzioso. E sapete perché? Perché lì governa la Lega

Qualche settimana fa Matteo Salvini, speculando sul disastro di Palermo, spiegò al suo popolo che “a furia di pensare solo agli immigrati, il sindaco Orlando dimentica i cittadini: basta un temporale e la città finisce sott’acqua”. La speculazione era ancora più orribile perché in quelle ore era circolata la notizia, per fortuna rivelatasi falsa, della morte di una persona in un incidente provocato dagli allagamenti. Ieri purtroppo un allagamento ha colpito la città di Alessandria: ai suoi cittadini e alle istituzioni va tutta la nostra solidarietà, ma sull’argomento Salvini è silenzioso. E sapete perché? Perché lì governa la Lega.

Ma come mai Salvini sta zitto sul disastro di Alessandria dopo aver speculato su Palermo?

La protezione civile ha pubblicato alcuni scatti e video che hanno raccontato il violento nubifragio che ha causato diversi allagamenti in città; tetti scoperchiati, piante cadute in strada, allagamenti. In via San Giovanni Bosco una pianta si è abbattuta su un’auto: la donna che si trovava nella vettura è stata portata in ospedale in stato di choc. È stato parzialmente scoperchiato il tetto dell’ospedale infantile. La croce sulla facciata della chiesa San Giuseppe Artigiano (Salesiani) è caduta. Al lavoro, oltre a questura e vigili del fuoco, anche i volontari di Comunità San Benedetto al porto, Casa di Quartiere, Ristorazione Sociale, Drop-In e Caritas. La croce sulla facciata della chiesa San Giuseppe Artigiano (Salesiani) è caduta.

matteo salvini palermo immigrati

La giunta comunale di Alessandria ha deciso di inoltrare alla regione Piemonte la richiesta di riconoscimento di stato di calamità naturale dopo l’ondata di maltempo che si è abbattuta la notte scorsa. Gli alberi caduti o fortemente danneggiati sono più di cento. Le maggiori criticità si segnalano nel Parco Italia – vicino al ponte Meier – dove metà del patrimonio arboreo è caduto, e in piazza Matteotti dove sono caduti 2 alberi (tra cui un Cedro del Libano) e i giardini sono stati invasi dai detriti provenienti dalle coperture divelte dei palazzi vicini.

alessandria salvini

“Insieme rimetteremo in sesto la nostra città. Ne abbiamo passate e ne stiamo passando di cotte e di crude ma insieme, come sempre, come è successo fino a oggi, riusciremo a sfangarci anche da questa situazione”, ha detto il primo cittadino Gianfranco Cuttica di Revigliasco. Non una parola però è arrivata da Salvini. A dimostrazione che quella di Palermo era una speculazione da sciacallo.

 

foto di copertina: Protezione Civile di Alessandria

Leggi anche: Ops, Salvini ha appena cambiato idea sulla mascherina

Potrebbe interessarti anche