Politica

La tremenda scoppola presa dal PD nel Lazio

mafia capitale buzzi zingaretti

Mentre il MoVimento 5 Stelle governa nove città e il 55% della popolazione del Lazio, il Partito Democratico crolla nella Regione dove si voterà nel 2018 e si ricandiderà Nicola Zingaretti. I conti del Messaggero sono impietosi: rispetto all’ultima tornata amministrativa, nei sette comuni dove si è votato domenica i dem si ritrovano con i consensi dimezzati (-54%).

In ordine sparso: a Guidonia nel 2014 il Partito Democratico aveva racimolato 11.133 preferenze. Tre anni dopo, pur arrivando al ballottaggio, i voti dei dem crollano a quota 5.367. Va ancora peggio nell’altra cittadina conquistata dal M5S,Ardea, dove il Pd ha deciso di presentarsi senza simbolo, correndo sotto le insegne di “Ardea democratica” pur di far parte di una grande coalizione guidata dall’ex assessore di centrodestra Alfredo Cugini. Rispetto ai 4.107 voti delle comunali del 2012, i democrat si ritrovano con appena 889 schede.

pd lazio voti dimezzati
I risultati dei ballottaggi nel Lazio (Il Messaggero, 27 giugno 2017)

E insomma il PD ha candidato uno di centrodestra ad Ardea e ha perso il 79% dei voti. Che strano, eh?

E ancora: a Fonte Nuova i voti passano da 4.574 (nel 2014)a 1.199; a Frascati da 1.915 (sempre nel 2014) a 1.201. A Grottaferrata da 2.260 (elezioni 2014) a 1.170. A Ladispoli da 2.538 (nel 2012) a 1.968. A Cerveteri il Pd prende 884 voti, rispetto ai 1.327 del 2012, correndo contro il sindaco rieletto, Alessio Pascucci,appoggiato dal governatore Nicola Zingaretti.

Voi direte: ma almeno la coalizione è andata bene? Il PD ha perso quattro ballottaggi su cinque (Ladispoli, Frascati, Grottaferrata, Guidonia) mentre Fabio Melilli, segretario del PD laziale, ha perso nella sua Rieti contro il centrodestra. Nelle città dove ha vinto il 5 Stelle nel Lazio si è ripetuto un copione già visto e conosciuto a Roma (e a Parma): in quel di Guidonia la precedente giunta di centrodestra è stata travolta da un’inchiesta su un sistema definito dagli inquirenti Mafia Bianca, mentre ad Ardea la giunta di destra di Luca Di Fiori è stata dilaniata da contrasti interni, i cittadini hanno abbracciato i grillini. Ma il punto è che il PD ha perso (con il centrodestra) anche nelle altre città.

Leggi sull’argomento: I grillini governano metà del Lazio