Politica

Matteo Renzi e Salvini che non è incensurato

matteo renzi salvini condannato

“Ha parlato dei miei genitori e lo ha fatto dicendo che loro non sono incensurati. Salvini non conosce la Costituzione: sono incensurate le persone che non hanno una sentenza di terzo grado passata in giudicato. Faccio un esempio: Salvini non è incensurato perché è condannato per oltraggio a pubblico ufficiale”: Matteo Renzi dalla Leopolda risponde così a Matteo Salvini che ieri, dopo Porta a Porta, ha sfottuto Renzi chiamando in causa la condanna in primo grado nei confronti dei suoi genitori.

Matteo Renzi e Salvini che non è incensurato

Renzi si riferisce alla condanna ricevuta da Salvini quando nel 1999 fu denunciato e condannato a 30 giorni di carcere per oltraggio a pubblico ufficiale. Il motivo? Lancio di uova contro Massimo D’Alema e forze dell’ordine. Della condanna Salvini si vantava in una biografia pubblicata su un sito della Lega Nord dicendo: “Politicamente scorretto, ma ne valeva la pena”. Nello stesso anno Salvini fu promosso responsabile di Radio Padania Libera.

salvini condannato incensurato

Poi Renzi ha continuato sottolineando che il Capitano non è esattamente un coraggiosone, soprattutto nei faccia a faccia: “Salvini è il classico tipo che certe cose non te le dice guardandoti negli occhi. Se lo avesse fatto gli avrei risposto, pensavo fosse un Don Rodrigo invece è un Don Abbondio. Ma soprattutto, Salvini ha dimostrato di avere una visione del paese per cui l’obiettivo è mettere le mani sul Colle e lavorare a ipotesi hard come quella dell’uscita dall’euro. Non è solo Salvini, guardate quello che sta accadendo sulla Brexit in queste ore. Adesso le barzellette si raccontano sulla politica britannica perché Boris Johnson ha inviato tre lettere diverse, è la politica alla Mike Bongiorno. Questo ci insegna cosa succede quando un referendum viene vinto con un quesito manipolato…”. Infine Renzi ha risposto anche sui sondaggi di Italia Viva: “Ma come, tu ti fai fregare da uno che ha il 4% e fai il leone? Goditi il Papeete omonimo, che a governare il paese pensiamo noi”. “Solo quelli che pensano che politica sia un urlo contro il cielo di rabbia non si rendono conto che chi fa politica ha visione che non e solo giorno per giorno”, dice Renzi, “questa e’ democrazia”.

Leggi anche: Salvini sfotte i genitori di Renzi a piazza San Giovanni