Opinioni

Il pranzo in Senato del generale Pappalardo

Sì, vabbeh la rivoluzione, ma io ho fame. Il generale Antonio Pappalardo, leader del Movimento Liberazione Italia, è stato fotografato dal senatore Stefano Esposito mentre pranzava in Senato a Palazzo Madama con un commensale. L’agenzia DIRE scrive che il generale ha potuto apprezzare tra le altre cose pasta broccoli e alici, trippa alla romana, zuppa di ceci, girello di vitella ripieno, porchettato. Oltre ovviamente ad antipasti, contorni e creme gelato, il tutto a 10 euro, con formula all you can eat.
antonio pappalardo
“Quello che vuole arrestare parlamentari, destituire Governo oggi pranza beato, in mezzo ai ladri, al ristorante del Senato”, ha scritto Esposito su Twitter. Pappalardo ha titolo per frequentare il ristorante del Senato, essendo stato parlamentare eletto come indipendente nelle liste del Psdi. Solo un paio di settimane fa Pappalardo lanciava l’ultimissimo ultimatum mentre i suoi celebravano l’arresto dell’onorevole Ettore Esposito. Poi qualcuno era stato espulso dal suo MLI in quanto considerato traditore della patria. Adesso il pranzo. Gnam.