Politica

Forza Salvini: la corrente di FI pro Lega è già morta

forza salvini

L’avvocato Pietro Spizzirri insieme a un gruppo di iscritti e amministratori locali di Forza Italia ha presentato oggi a Montecitorio la corrente salviniana interna a Forza Italia in una conferenza stampa con lo spettacolare simbolo azzurro ma con la parola “Salvini” al posto di “Italia”. Poche ore dopo la sua iniziativa è stata però frustrata.

Forza Salvini: la corrente di FI pro Lega è già morta

Durante la conferenza stampa Spizzirri ha più volte ripetuto che lui e i suoi compagni di avventura “vogliono restare dentro Forza Italia”, ma a patto che la linea politica del partito, sostanzialmente, sia di sostegno e condivisione totale di quella della Lega. “C’è la necessita’ assoluta da parte di FI di sostenere Matteo Salvini come leader del Centrodestra, perché era la linea annunciata dallo stesso Berlusconi prima delle elezioni, quando aveva detto che chi avrebbe preso un voto in più sarebbe diventato leader della coalizione”. Ma Spizzirri va oltre, quando parla del ministro dell’Interno come di una figura che “sta facendo molto per il paese”, e ne enuncia i meriti nell’attenuazione del numero degli sbarchi di migranti e sui contenuti del Def. “Forza Italia – spiega – ha smarrito i suoi punti di riferimento e vogliamo aiutarla a risalire la china. È ormai totalmente staccata dai bisogni della gente, e non è più accettabile essere rappresentati da 20 anni da una classe dirigente legata ai poteri forti, all’Ue e sempre più vicina al Pd”.

Ma purtroppo la storia non è finita per niente bene. Dopo circa un’ora dalla presentazione della correne, Pizzirri “è stato sospeso in via immediata, ai sensi dell’articolo 59 dello Statuto, dal movimento politico Forza Italia”. Lo ha annunciato in una nota noto il responsabile nazionale dell’organizzazione di Forza Italia, Gregorio Fontana.”Nonostante l’invito a non utilizzare il simbolo di Forza Italia e a non porre in essere comportamenti che violino norme statutarie – si legge nel comunicato – il signor Spizzirri ha continuato ad assumere comportamenti inaccettabili. Con tale atto, sempre secondo quanto previsto dallo Statuto, è aperto d’ufficio nei suoi confronti un provvedimento disciplinare davanti al Collegio dei Probiviri”.

Foto copertina di: Lanfranco Palazzolo su Twitter

Leggi sull’argomento: L’ignavia di Beppe Grillo su Genova e la tragedia del Ponte Morandi