Rassegna Stampa

Perché Salvini spera nella scissione grillina per indebolire Giorgia Meloni

Come la Lega e Salvini vorrebbero prendere due grillini con una fava per sgonfiare Fratelli d’Italia e Giorgia Meloni

Meloni

Due grillini con una fava. Secondo quanto scrive La Stampa se parte dei 5 Stelle con la scissione abbandonasse il governo potrebbe essere sostituito dall’arrivo di Giorgia Meloni. Creando di fatto un vero e proprio governo di centrodestra già in questa legislatura. Ma se l’ipotesi è più fantapolitica che altro c’è un altro scenario che solletica Salvini…

Perché Salvini spera nella scissione grillina per indebolire Giorgia Meloni

Secondo Ilario Lombardo in realtà il vero obiettivo della Lega e di Salvini non è di certo l’entrata di Fratelli d’Italia al governo. Del resto perché Giorgia Meloni dovrebbe rinunciare a una posizione di tutto vantaggio che l’ha portata al sorpasso del Carroccio, almeno secondo i sondaggi, con la possibilità di arrivare alla campagna elettorale per le politiche con un potere contrattuale inedito sulla leadership del centrodestra? Il sogno segreto della Lega sarebbe quello di vedere i grillini scissi e spaccati in parlamento, tra chi sostiene Draghi e chi contende invece l’opposizione, e la visibilità che ne deriva, a FdI. Con la speranza che Meloni abbia vita meno facile:

Non avrebbe più l’esclusiva dell’opposizione e questo, secondo i calcoli dei leghisti, potrebbe aiutare a sgonfiare i sondaggi in crescita che ormai danno la leader di Fdi in procinto di sorpassare il Carroccio. I grillini divisi aiuterebbero soprattutto se dovessero riesumare l’armamentario movimentista di Alessandro Di Battista, che da mesi chiede al M5S di abbandonare il governo Draghi. Si riproporrebbe una sfida populista-sovranista che secondo il leader leghista potrebbe rimettere in competizione lo stesso bacino di voti e darebbe modo a lui di sopportare con più tranquillità la convivenza con i tecnici e le costrizioni della vita di governo.

In realtà, come hanno spiegato alcuni sondaggisti, Fratelli d’Italia ha rubato voti alla Lega. Perché dovrebbe quindi risentire della fuoriuscita dal governo di parte del vecchio movimento?