Economia

L’ISEE e il reddito di cittadinanza

reddito di cittadinanza isee

Arrivano nuove conferme sulla possibilità di introdurre una soglia ISEE per sfoltire il popolo dei percettori del reddito di cittadinanza, mentre piano piano va scomparendo il bluff del “Prima gli italiani!”. La Lega spinge per la soluzione dell’ISEE, utilizzata anche per il reddito di inclusione del governo Gentiloni. In tutto lo stanziamento è di 10 miliardi di euro, in parte finanziati con i 2,5 milioni di euro annui in dotazione al Rei. Due miliardi andranno alla riorganizzazione dei centri per l’impiego. A occuparsene, ricorda oggi La Stampa, sarà «Mimmo Parisi, un professore di origini pugliesi che lavora da 30 anni in America. È il direttore della National Strategic Planning and Analysis Research Center e si occupa dei centri per l’impiego degli Stati Uniti», spiega il vicepremier Luigi Di Maio.

La misura partirà a marzo, prima dunque delle elezioni europee su cui puntano i Cinque Stelle. Sarà a tempo, al massimo per tre anni. Sono previsti altri paletti. Uno riguarda gli stranieri: potranno godere dell’assegno i cittadini comunitari e gli extracomunitari residenti da almeno dieci anni in Italia. Chi godrà del beneficio inoltre potrà rifiutare al massimo tre offerte di lavoro, altrimenti perderà la somma mensile.

reddito di cittadinanza isee
Reddito di cittadinanza: la proposta M5S (Il Messaggero, 25 settembre 2018)

Leggi sull’argomento: Perché Di Maio non può escludere gli stranieri dal reddito di cittadinanza