Opinioni

Le bugie della Lega sui “nordafricani” che vogliono venire in Italia per la sanatoria

Con l’intelligenza tipica di chi fa il social media manager per Matteo Salvini, la pagina facebook della Lega ha appena pubblicato questo interessante status in cui sostiene che la notizia della sanatoria del governo si stia “diffondendo a macchia d’olio sulle pagine facebook di area nordafricana” perché “tanti vogliono avvantaggiarsi di questa nuova possibilità, grande pubblicità anche per chi vuole venire in Italia”.

lega

Si tratta naturalmente di una fregnaccia. Perché la sanatoria per colf, badanti e lavoratori dell’agricoltura è rivolta a chi è in Italia da prima del 9 marzo (a tal fine, i cittadini stranieri devono essere stati sottoposti a rilievi fotodattiloscopici prima dell’8 marzo 2020), e quindi chi venisse oggi non potrebbe usufruirne. Non solo. Che sia una fregnaccia lo dimostra anche la traduzione (automatica) postata dalla Lega, dove si specifica, al contrario che nello status dei leghisti, che serve essere in Italia dal 9 marzo. Naturalmente, al contrario di quel che si pensa, gli unici che vogliono “l’invasione” sono i propaganders leghisti, perché così hanno materiale da postare su Facebook.

Leggi anche: Quanto incassa lo Stato dalla regolarizzazione dei lavoratori agricoli e delle colf

Mario Neri

Mario Neri è uno pseudonimo. La foto di Cattivik che usa come immagine del profilo lo rappresenta pienamente