Tecnologia

L’autore delle foto delle Sardine a Bologna sfotte i leghisti che cercavano di farla passare per una bufala

ilenia rento piazza capodanno sardine salvini

La bufala della foto di Capodanno spacciata per quella delle Sardine contro Salvini al Crescentone si conclude con la scoperta dell’autore della foto: si tratta di Davide Conte, assessore al bilancio del Comune di Bologna. È lui ad averla postata sul suo profilo alle 21,47 del 14 novembre e oggi ne rivendica l’autenticità dopo che anche qualche esponente leghista è cascato nella bufala inventata da una militante romana del Carroccio.

L’autore delle foto delle Sardine a Bologna sfotte i leghisti che cercavano di farla passare per una bufala

Ilenia Rento, candidata alle elezioni europee con il Carroccio e tesserata da dieci anni, sulla sua pagina facebook ha pubblicato la foto con la storia dei capodanni. Proprio Rento nel suo post sostiene che lo scatto ormai più famoso di piazza Maggiore di giovedì fosse invece quello di Capodanno di qualche anno fa. Ma a ribadire che quella foto èautentica oggi arriva anche l’autore, l’assessore comunale al Bilancio, Davide Conte: “La sera della manifestazione delle #6000sardinecontrosalvini– spiega all’agenzia di stampa DIRE – ho scattato una foto della manifestazione dall’alto di Palazzo d’Accursio. È un bellissimo ritratto della nostra città che si è ritrovata spontaneamente e senza etichette in piazza Maggiore”. Una foto che “ho fatto io ma che appartiene ai bolognesi e in particolare alle 15 mila ‘sardine’ presenti in piazza e che in questi giorni si sono cercate dentro quella immagine”.

ilenia rento piazza capodanno sardine salvini 1

“Per questo- prosegue Conte con la Dire- le persone che affermano che la nostra foto e’ falsa stanno facendo girare in queste ore una fakenews che non offende me ma la nostra citta’, la nostra storia e la nostra speranza fatta di impegno personale e quotidiano”. Nei “loro fotomontaggi associano allo scatto della nostra manifestazione in piazza Maggiore quelle di altre manifestazioni in piazza San Francesco o di feste di capodanno. Queste persone fanno confusione con le immagini, con le parole e con i luoghi. Mi sembrano un po’ persi, senza bussola, non distinguono le strade e le piazze della città”. Forse, conclude l’assessore, “devono uscire dai ‘palazzetti’ e stare in piazza con le persone come abbiamo fatto noi a Bologna.

Leggi anche: La bufala della foto di Capodanno spacciata per quella delle Sardine contro Salvini al Crescentone