Q&A

#JESUISMOOT: l'addio del fondatore di 4chan

Prima o poi doveva succedere ed oggi è successo: Christopher Poole, meglio noto come moot ha detto ad Anon che per lui è giunto il momento di lasciare le redini di 4chan. Moot è il fondatore di 4chan e oggi ha comunicato la sua decisione di lasciare l’incarico di admin del sito che ha contribuito a inondare l’Interwebs di gattini e meme e che è stata una delle prime case di Anonymous. Da undici anni e mezzo a questa parte moot è stato l’unico amministratore di uno dei siti più antichi e visitati dell’Internets. Una corsa folle e divertentissima iniziata da un ragazzo di 15 anni che ruba la carta di credito della madre per affittare i server per un’imageboard e che per quel ragazzo, oggi ventiseienne, finisce. Forse.
 

m00t durante una convention
moot durante una convention

 
THE NEXT CHAPTER
Il prossimo capitolo, così si intitola il post su 4chan dove moot annuncia il suo passo indietro da “amministratore unico” dell’imageboard più popolare dell’Internet. L’addio non è una decisione improvvisa ma è una scelta che moot racconta di aver meditato e preparato negli ultimi due anni. Ad esempio fornendo a 4chan un modo per potersi sostenere economicamente tramite l’introduzione dei 4chan pass, degli abbonamenti da 20$ l’anno per evitare di dover digitare il CAPTCHA ad ogni post. Eh si. perché di sicuro non si può dire che moot ci abbia guadagnato dal sito, i banner pubblicitari a stento coprivano le spese di mantenimento dei server e della struttura necessaria a tenere in piedi un sito da oltre un milione di visitatori unici al giorno. Anche senza il ritorno economico non si può dire che 4chan non sia stato un successo per moot, perché è successo davvero a poche persone dell’Interwebs di poter creare un sito così longevo e così incisivo nella cultura popolare. Certo, non è tutto merito di moot, è merito delle innumerevoli legioni di Anon che hanno fatto di 4chan e di Random la propria casa, che hanno lanciato raid e conquistato le vette impervie del LULZ. Ma a moot va riconosciuta la capacità di aver consentito tutto questo, non solo per aver dato vita all’imageboard ma per averla saputa amministrare, in questi undici anni e mezzo, lasciando una libertà quasi totale agli utenti del sito senza chiedere praticamente nulla in cambio e continuando ad offrire un sito gratuito, senza alcuna forma di registrazione degli utenti e totalmente anonimo.

E non si può dire che questi siano gli unici ingredienti che hanno consentito il successo di 4chan, basta guardare il recente fallimento della nuova start-up di moot: Canv.as. Un sito dove remixare le immagini e disegnare, un luogo creativo e gratificante che però oggi non c’è più. Cos’è mancato a Canv.as? Cos’ha 4chan? Probabilmente Canv.as era alla fine della fiera un sito per persone che cercavano una versione “polite” di 4chan (e non l’hanno trovata) oppure un luogo nel quale ingegnerizzare i meme (e non lo è stato). Che piaccia o no per ottenere certi risultati è necessario aprire le porte a tutti, lasciare bollire il magma e vedere se dopo il suo passaggio rimane qualcosa sul quale ricominciare a costruire, ancora e ancora. Perché 4chan è un sito senza memoria, che non ha archivi e che lascia nelle mani degli utenti la possibilità di decidere cosa salvare e cosa no. Ciò che gli utenti di 4chan salvavano spesso diventava un meme. Non lo facevano da soli, perché la user base degli Anon non è così settaria come sembra, ci sono redditors e utenti dell’odiata 9gag.
 
via 4chan.org
via 4chan.org

 
Moot assicura che 4chan non finirà qui e probabilmente nemmeno lui se ne andrà del tutto, magari tornerà come Admin Emeritus, oppure come Anonymous. Il sito ora è nelle mani dei volontari e di coloro che hanno affiancato moot nella gestione dell’ordinaria amministrazione del sito, per chi volesse dare una mano, #ovviamentegratis (come direbbe Pizzarotti) sul blog di 4chan ci sono le istruzioni per candidarsi e la spiegazione dei ruoli e delle posizioni aperte su 4chan.
poole's closed
 
 
HERE’S TO YOU NICOLA AND BART
Su Random gli Anon celebrano la dipartita del loro sovrano. E ovviamente anche oggi è il momento adatto per prendere per il culo moot, che non è mai stato idolatrato dagli Anon. E anche per prendere per il culo sé stessi, che prendersi sul serio non è una cosa che fa bene ad Anonymous.
 
Un ultimo raid per trollarli tutti come si deve (via 4chan.org)
Un ultimo raid per trollarli tutti come si deve (via 4chan.org)

 
C’è anche il tempo per il ricordo:
moot 4chan addio
 
E per gesti decisamente più estremi e sconsiderati:
L'estremo sacrificio in onore di moot (via 4chan.org)
L’estremo sacrificio in onore di moot (via 4chan.org)

 
LA COMMEMORAZIONE SU YOUTUBE
Nei commenti al video di Joan Baez postato in home su /b/ la board più famosa di 4chan gli Anon si sono radunati a porgere il loro saluto al fondatore di 4chan

pay your respects
Press F to pay respects è un meme di Call of Duty
Godspeed moot.
You have been visited by The Ascii Je Suis mot Copypasta
Copy and paste this on 5 threads or mot will never come back.
█████████████████████████████████
█████████████████████████████████
█████░██░░░████░░░█░██░█░██░░░███
█████░██░█████░████░██░█░█░██████
█████░██░░░████░░██░██░█░██░░████
███░█░██░████████░█░██░█░████░███
███░░░██░░░███░░░███░░██░█░░░████
█████████████████████████████████
█████████████████████████████████
██████░░░░░██░░███░░██░░░░░██████
██████░█░█░█░██░█░██░███░████████
██████░█░█░█░██░█░██░███░████████
██████░███░█░██░█░██░███░████████
██████░███░██░░███░░████░████████
█████████████████████████████████
█████████████████████████████████
Ora anche moot è ufficialmente retired
Ora anche moot è ufficialmente retired