FAQ

Il referendum tra gli iscritti PD sull'appoggio al governo

neXt quotidiano|

referendum pd iscritti governo

Un referendum tra gli iscritti del Partito Democratico per decidere sull’appoggio a un eventuale governo: sia quello del presidente che potrebbe arrivare a breve, sia quello con il MoVimento 5 Stelle, ipotesi che è ancora sul tavolo a maggior ragione dopo l’accordo tra Di Maio e Salvini abortito ieri. L’idea di una consultazione tra gli iscritti gira dal mese scorso ed era fortemente gradita dalle parti del Fatto Quotidiano. Ora a rilanciarla è il capogruppo “di garanzia” Graziano Delrio, come racconta oggi Repubblica:

I Dem sono pronti a una fase due, però – ha ripetuto Martina nella segreteria di ieri – «aspettiamo di vedere se siamo davvero in un nuovo scenario politico». E l’arroccamento del Pd sembra ormai archiviato.

Tanto che il capogruppo alla Camera, Graziano Delrio si spinge a ipotizzare un referendum tra gli iscritti in vista della partecipazione a un governo istituzionale: «Se si dovesse andare verso un governo istituzionale, io sono disposto a sottoporre questa ipotesi al vaglio degli iscritti. In caso di un governo M5S? Anche. So di avere un’idea diversa da Orfini, se poi sono minoranza sto zitto».

Matteo Orfini è il presidente del partito che ha avuto finora l’atteggiamento più intransigente nei confronti della partecipazione a un governo e a un dialogo con i grillini. Come Matteo Renzi, che resta sempre della stessa opinione: «Tocca ai vincitori, vediamo se sono in grado di farcela».

referendum pd

Non a caso a uscire allo scoperto è il capogruppo scelto da Martina & Co. per cercare di tenere unito il partito all’epoca del voto sui referenti di Camera e Senato che ha dimostrato che il PD è ancora saldamente nelle mani di Matteo Renzi.

Leggi sull’argomento: La trattativa segreta tra Di Maio e Salvini