Opinioni

I simpatici e assolutamente non razzisti tifosi del Verona hanno intonato questa musichina

Sicuramente l’allenatore del Verona Juric e il presidente dell’Hellas Maurizio Setti tra poco ci spiegheranno che i simpatici e assolutamente non razzisti tifosi dei gialloblù lo hanno cantato per goliardia, oppure che si capisce male perché in realtà dicevano qualcos’altro, eppure sulle note di “In the Navy”, celebre brano dei Village People, anno 1978, il coro sembra proprio essere: “Niente negri… lalalalalala-la… niente negri“. Ed è condito da uno sventolio di bandiere gialloblu, braccia alzate, boccali di birra.

Il video è stato pubblicato da Repubblica in un articolo a firma di Paolo Berizzi. In occasione dell’ultima promozione in serie A i tifosi del Verona hanno festeggiato  riversandosi in strada e intonando di nuovo il coro che inneggia al nazismo e al braccio destro di Hitler. Insieme alle tifoserie di Lazio, Inter e Varese – ma oggi anche a quelle di Roma e Juventus, e altre ancora – la curva del Verona  è storicamente vicinissima all’ultradestra: Veneto Fronte Skinhead, Forza Nuova, CasaPound, Fortezza Europa. Per goliardia, s’intende. In ogni caso, i tifosi dell’Hellas avranno pure tanti problemi ma di sicuro non quello del ritmo (cit.).

Leggi anche: Quello che Formigli non ha detto sulla storia della sua casa finita su Internet

Mario Neri

Mario Neri è uno pseudonimo. La foto di Cattivik che usa come immagine del profilo lo rappresenta pienamente