Politica

Giorgetti e il governo paralizzato dal M5S

«Non so neanche se riusciamo ancora a fare un ordine del giorno», dice il braccio destro di Salvini

giancarlo giorgetti

Giancarlo Giorgetti, sottosegretario alla presidenza del Consiglio e braccio destro di Matteo Salvini, rilascia oggi un’intervista a Luca Ferrua su La Stampa per dire che il governo è paralizzato per colpa del MoVimento 5 Stelle:

«Non so neanche se riusciamo ancora a fare un ordine del giorno».

Buonasera Giorgetti, non le sembra che la Lega sia sotto assedio anche dagli alleati?
«È tipico di quelli che emergono con forza, di quelli che stanno per affermarsi. È capitato anche ad altri. Salvini è stato visto come un pericolo e le bombe arrivano da tutte le parti. Se sfidi il potere costituito in Italia e in Europa diventi un pericolo che in qualche modo deve essere sterilizzato».

Non la preoccupa?
«Fa parte del mestiere di governare, dipende dal grado di sfida che lanci. Se sfidi l’Europa per cambiare le regole è normale che ti si rivoltino contro. Pensi che a livello nazionale, in funzione anti-Salvini, hanno fatto diventare ragionevole e utile anche il cinquestelle Di Maio».

Appunto, siete sotto attacco anche dagli alleati?
«Vede, contro di noi vengono affrontati temi un po’ retrò come l’antifascismo. Sui temi reali invece zero, delle cose da fare non si parla. In queste ultime tre settimane il governo è in stallo per la campagna elettorale. Doveva essere una campagna sulle cose da fare in Italia e in Europa, invece siamo rimasti alle varie ed eventuali. Al caos».

Questa campagna ha fatto danni al governo?
«La campagna elettorale ha paralizzato il governo. Il consiglio dei ministri (di oggi, nda) era fissato per il decreto sicurezza ora siamo in surplace come nel ciclismo. Perché è nato all’ultimo momento il decreto famiglia e lo hanno messo come contrappeso o come ricatto contro Salvini. Questi sono bracci di ferro in chiave elettorale però c’è bisogno di affrontare i temi che servono agli italiani. La campagna elettorale a tanti non interessa».

Leggi anche: La faccia di Salvini quando scopre in diretta lo sbarco dalla Sea Watch 3