Politica

«Il M5S? Oggi è guidato per successione ereditaria»

Mario Giarrusso, senatore M5S in ritardo con le restituzioni, oggi in un’intervista “scopre” (con il ritardo tipico del grillino) l’esistenza di Davide Casaleggio

mario michele giarrusso

Michele Mario Giarrusso da qualche tempo è scomparso dalle pagine della politica ma il senatore del MoVimento 5 Stelle, uno dei contestatori della linea di Di Maio e anche uno di quelli in ritardo con le restituzioni e i soldi a Rousseau, torna a farsi vivo oggi con un’intervista rilasciata a Giovanna Vitale su Repubblica in cui “scopre” (con il ritardo tipico del grillino) l’esistenza di Davide Casaleggio:

«Mah, se questo è il motivo che ti porta a rompere, poi non puoi dire che continuerai a sostenere il governo. Non ha senso». Magari vuol farsi un partito proprio, ambientalista e di sinistra… «Se uno vuol farsi un partito proprio il ministero se lo tiene».

Oppure lascia per non restituire parte dello stipendio al M5S?
«Ma figuriamoci se uno rinuncia a una posizione del genere per qualche migliaio di euro. La gente pagherebbe per fare il ministro. C’è qualcosa che non torna».

Nella lista dei morosi snocciolata sui social da Paragone c’è anche il suo nome, senatore: pure lei si prepara a uscire dai 5S?
«Paragone lasciamolo stare, sbraitare è il suo sport preferito. E io resto dove sono. Semmai a lasciare dovrebbero essere quelli che hanno ridotto il Movimento in questo stato. E poi io ho restituito per più di sei anni… Non mi pare questo il problema».

davide casaleggio

E qual è allora?
«L’identità, non veniamo più riconosciuti come Movimento. Quello votato in massa un anno e mezzo fa non esiste più. Se da opposizione diventi forza di governo devi fare sì un cambio di passo, ma non trasformare il giorno in notte, mentre qui la notte mi pare profonda e buia. La verità è che da rivoluzioni siamo diventati conservatori: volevamo essere la voce del popolo e ci siamo ritrovati con la corte del re Sole che decide per tutti».

Al solito, ce l’ha con Di Maio?
«Il M5S era contro il cumulo delle cariche, per la temporaneità degli incarichi, contro il familismo e guardi oggi… guidato per successione ereditaria attraverso il sito, il blog, Rousseau, che risponde a chissà quali interessi».

Leggi anche: Lucia Azzolina: lo zero in matematica della candidata ministra dell’Istruzione