Trend

La frase di Figliuolo sulle code per i tamponi e quelle per il Black Friday che ha fatto molto discutere | VIDEO

Parlando in visita a Torino all’hub vaccinale dedicato ai bambini, il commissario straordinario all’emergenza Francesco Paolo Figliuolo ha bacchettato gli italiani che “fanno la fila per il Black Friday” ma si lamentano di quella per i tamponi

Figliuolo black friday

“Bisogna avere molta pazienza, i cittadini fanno le file al Black Friday per avere il capo griffato. Vorremmo tutti vivere in un Paese perfetto, ma c’è gente che da due anni tira le fila e se si è preso un po’ di pausa il commissario se ne fa una ragione. Noi ci stiamo organizzando e abbiamo messo in campo risorse della Difesa. Non è la panacea di tutti i mali ma un concorso in più alle Asl”. Fanno discutere le parole del generale Francesco Paolo Figliuolo, commissario all’emergenza Covid, in visita a Torino all’hub vaccinale dedicato ai bambini. Figliuolo rispondeva citando il Black Friday in merito alle critiche relative sul caos tamponi scoppiato sotto Natale.

La frase di Figliuolo sulle code per i tamponi e quelle per i Black Friday

La quarta ondata ha sorpreso i piani di Figliuolo e del governo: le code ai drive in delle aziende sanitarie locali si allungano sempre più, le farmacie iniziano ad essere a corto di test e c’è chi inizia a perdere spirito di solidarietà pensando a sé, come il sindaco del Comune di Buccinasco, alle porte di Milano, che ha stabilito che soltanto i residenti potranno farsi testare in farmacia per evitare che qualcuno possa venire da fuori.


Dalla settimana prossima l’assessore al Welfare della Lombardia Letizia Moratti metterà in campo una task force tamponi “per coordinare e potenziare l’offerta”. Allo studio del governo anche un nuovo piano che potrebbe ridurre o eliminare le quarantene per i contatti stretti dei positivi, una misura che potrebbe anche ridurre la pressione sui centri che effettuano i test.