Opinioni

La falsa Treccani

Treccani oggi compra una pagina pubblicitaria sul Corriere della Sera per avvisare che c’è chi va in giro a usare il suo nome per farsi pubblicità e vendere prodotti: “Molti nostri clienti ci stanno segnalando l’utilizzo ingannevole del nome Treccani da parte di organizzazioni, a noi ignote, che millantano collegamenti con fondazioni o archivi a noi estranei”, recita l’avviso.

treccani falso

“Invitiamo chi sia stato contattato con queste modalità a segnalarlo al nostro istituto per verificare se tali iniziative siano realmente riconducibili a Treccani, a tutela dei propri dati personali e della proprietà delle Opere. Diffidiamo qualsiasi organizzazione a utilizzare arbitrariamente il nome Treccani senza autorizzazioni”, chiude l’avviso.

Leggi anche: Il boss che conferma la tangente di 30mila euro al leghista