Opinioni

Fabio Fucci si ricandida a Pomezia senza il M5S

Come ampiamente annunciato, Fabio Fucci annuncia che si ricandiderà come sindaco di Pomezia senza il MoVimento 5 Stelle. Lo annuncia su Facebook: “Ho scelto una lista civica perché il Movimento 5 Stelle non mi permette una nuova candidatura nel nome di una regola miope che non tiene conto del merito e delle persone. Io ci metto ancora una volta la faccia e il cuore”. La maggioranza pentastellata sabato prossimo, in occasione della presentazione del bilancio, potrebbe decidere di sfiduciarlo.

fabio fucci

In una conferenza stampa stamattina Fucci non ha risparmiato qualche stoccata alla Giunta Raggi: “Siamo stufi che la Capitale dirotti i suoi problemi in periferia o in provincia, perché Pomezia vuole crescere e non vuole freni. Qui non abbiamo avuto grandi vantaggi da quando Raggi è diventata sindaca, anzi: ho conservato un messaggio che le ho mandato mesi fa sul campo nomadi di Castel Romano e non ha dato neanche un cenno di vita. Lo stesso è successo quando ci fu l’incendio sulla Pontina, quando l’ho chiamata per coordinare l’azione di Protezione civile visto che si trattava di un territorio di confine ma non mi ha mai risposto”. Fucci ha anche fatto sapere di aver ricevuto la proposta di diventare capo di gabinetto della Giunta Raggi: “La politica di professione non mi piace, e per questo, oggi posso dirlo, quando mi è stato proposto l’incarico ben pagato di capo di gabinetto di Virginia Raggi alla Città metropolitana di Roma, con uno stipendio di circa 100mila euro all’anno, il doppio di quello attuale, ho rinunciato perché ho voluto puntare tutto su Pomezia”.

Leggi sull’argomento: Fabio Fucci e l’ipocrisia del M5S