Politica

Elezioni politiche 2018, quei candidati «sconosciuti» all’uninominale

elezioni politiche 2018 scheda rosatellum 1

Soltanto un terzo degli italiani sa chi sono i candidati del collegio uninominale in cui risiedono sia alla Camera che al Senato. Il 20% conosce solo il nome del candidato che ha già scelto. E meno della metà è informato su come si vota con il Rosatellum. Questo il risultato di un sondaggio di Antonio Noto pubblicato oggi dal Messaggero. Per i 232 collegi uninominali della Camera e per i 116 collegi uninominali del Senato la maggioranza degli italiani voterà probabilmente “al buio”, non sapendo chi si è candidato e fidandosi probabilmente solo del simbolo del partito che ha scelto. E tutto ciò anche a causa delle casse vuote dei partiti, che non hanno potuto spendere più di tanto per la pubblicità elettorale né affidarsi ai comizi.

candidati uninominale sconosciuti
Il grado di conoscenza dei candidati ai seggi uninominali per le elezioni politiche 2018 (Il Messaggero, 20 febbraio 2018)

Il tutto dovrebbe consentire di mettere una pietra sopra dietro la strategia disegnata da molti partiti di candidare nel collegio personalità più conosciute dagli elettori. O forse no, perché se è vero che molti collegi sono in bilico, la maggiore notorietà di un candidato rispetto a un altro potrebbe costituire un fattore decisivo (nel bene e nel male).

Leggi sull’argomento: Elezioni 4 marzo 2018, la scheda del Rosatellum