Opinioni

Come mai Di Maio ha “dimenticato” l’incontro al MISE per Almaviva?

Ieri Luigi Di Maio era atteso al ministero dello Sviluppo Economico, dove secondo indiscrezioni non confermate pare che faccia il ministro, per partecipare a un incontro sui call center di Almaviva. L’azienda ha annunciato che a settembre avvierà una nuova procedura per sfoltire di 1600 lavoratori la sede di Palermo. Ieri mattina i dipendenti hanno organizzato un presidio di protesta davanti alla Prefettura di Palermo. Nel pomeriggio, invece, si è tenuto un incontro sulla crisi dei call center al ministero dello Sviluppo economico. I sindacati delle telecomunicazioni di Cgil, Cisl eUil sisono lamentati per l’assenza di Luigi Di Maio; il ministro ha risposto dicendo di aver già “avviato interlocuzioni con i committenti”.

di maio mise almaviva

Ma come mai Di Maio non si è presentato all’incontro al MISE per Almaviva? Dov’era il ministro invece che al suo posto? Per scoprirlo basta andare sulla sua pagina Facebook: ieri Giggetto era impegnato a giocare alla crisi con Matteo Salvini, scoppiata ufficialmente dopo il voto per Ursula Von der Leyen che ha diviso la maggioranza che regge il governo Conte e causato la reprimenda del premier.

salvini di maio voto commissione van der leyen - 3

Per tutto il giorno Di Maio ha litigato a mezzo stampa con Salvini e ha anche fatto una diretta Facebook per spiegare i motivi del disaccordo con Salvini accusando la Lega di aver cambiato idea su Ursula. Per questo non ha potuto presenziare all’incontro con Almaviva e i sindacati. Povero vicepremier, così impegnato che tra poco farà a gara con Salvini al Viminale.

Leggi anche: L’incontro “segreto” di Salvini a Mosca e la cena con Savoini

Mario Neri

Mario Neri è uno pseudonimo. La foto di Cattivik che usa come immagine del profilo lo rappresenta pienamente