Opinioni

Come Di Maio si getta sul cadavere del carabiniere di Cagnano Varano

Oggi un carabiniere è stato ucciso a Cagnano Varano in provincia di Foggia da un pregiudicato. Il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha rilasciato una dichiarazione alle agenzie di stampa in cui, al contrario di altre occasioni, ha dimostrato una certa compostezza: “Una preghiera per Vincenzo, un pensiero alla sua famiglia e ai suoi colleghi, il mio impegno perché questo assassino non esca più di galera e perché le Forze dell’Ordine lavorino sempre più sicure, protette e rispettate”. Invece l’altro maggiore azionista del governo gialloverde, Luigi Di Maio, che di solito non utilizza le notizie di cronaca per campagna elettorale ma ha cambiato idea con lo stupro in Circumvesuviana attaccando i giudici a vanvera prima di conoscere le motivazioni, stamattina ha pensato bene di gettarsi sul cadavere del carabiniere:

di maio carabiniere cagnano varano

Di Maio infatti scrive: “Chi tocca un carabiniere tocca lo Stato, tocca ognuno di noi. Ora basta, ci sarà una reazione!” con tanto di punto esclamativo senza poter in alcun modo delineare alcun tipo di “reazione” in primo luogo perché la persona che ha sparato è stata già catturata ed arrestata (ma, fateci caso, Di Maio questo nel suo status non lo scrive per cercare di renderlo più efficace comunicativamente), e in secondo luogo perché non è certo lui che deve decidere eventuali reazioni (quali? Rappresaglie? Rastrellamenti) visto che l’ordine pubblico è di competenza del ministro dell’Interno. Ma siccome ora il M5S si è messo in testa che deve andare all’attacco di Salvini e presidiare gli argomenti preferiti dal leader della Lega, ecco qui lo status insensato come quello sulla Circumvesuviana. Figliuolo, una volta qui era tutta campagna elettorale (cit.).

EDIT: La fiera del marketing comprende anche la nota stampa del sottosegretario alla Difesa Angelo Tofalo:

 “Cordoglio e un forte abbraccio alla famiglia di Vincenzo, il Maresciallo dei Carabinieri ucciso nel conflitto a fuoco a Cagnano Varano (FG). Massima pena e niente sconti a chi si macchia di crimini contro i nostri uomini in divisa. Sto seguendo di persona l’evolversi dei fatti”. Lo scrive il Sottosegretario alla Difesa Angelo Tofalo appresa la notizia dell’accaduto.

Nel merito:
1) i fatti si sono già evoluti, visto che la persona che avrebbe sparato è stato arrestato. Non si capisce cosa stia seguendo il sottosegretario, anche perché…
2) l’evoluzione dei fatti la segue la magistratura e non i sottosegretari, e soprattutto…
3) La pena verrà decisa da magistrati e non da sottosegretari alla ricerca di speculazioni politiche su fatti di cronaca

EDIT 2: Matteo Salvini, compreso il pericolo, si getta in rimonta di Di Maio e pubblica la fotografia di un uomo a terra ed ammanettato (l’uomo considerato responsabile dell’omicidio di Vincenzo Di Gennaro:

salvini giuseppe papantuono

 

L’uomo è il pregiudicato 64enne Giuseppe Papantuono. Nella foto si vede la faccia insanguinata, tenuto a terra sull’asfalto da un agente che gli pone un ginocchio sulla schiena.

 

Leggi anche: Il carabiniere ucciso a Cagnano Varano