Jair Bolsonaro positivo al Coronavirus

di neXtQuotidiano

Pubblicato il 2020-07-07

Il presidente del Brasile Jair Bolsonaro è positivo al test del tampone per il Coronavirus SARS-COV-2. Lo scrive la CNN su Twitter e lo conferma anche l’AFP.

article-post

Il presidente del Brasile Jair Bolsonaro è positivo al test del tampone per il Coronavirus SARS-COV-2. Lo scrive la CNN su Twitter e lo conferma anche l’AFP. Ieri Bolsonaro aveva annunciato di avere i sintomi di COVID-19 (febbre e una saturazione di ossigeno nel sangue pari al 96%) e per questo aveva deciso di sottoporsi al test. A maggio voleva organizzare una grigliata con tutti i suoi fans; a giugno ha chiesto ai supporters di entrare negli ospedali per filmare i ricoverati (adombrando il sospetto che fossero finti) esponendoli così al rischio contagio. In tutto questo tempo non si è mai fatto vedere in giro con una mascherina fino ad oggi, nonostante COVID-19 stia devastando il Brasile. Alla fine è stato contagiato.

Jair Bolsonaro positivo al Coronavirus

Stamattina mentre su Twitter svetta l’hashtag #forcacovid spinto dai suoi oppositori, sui social media rimbalzavano le immagini delle ultime volte in cui il presidente ha incontrato i suoi supporters rigorosamente senza mascherina fino a ieri. Intanto il Brasile ha superato quota 65mila morti per coronavirus, con i nuovi 620 decessi registrati nelle ultime 24 ore. In tutto sono 65.487, ha riferito il ministro della Salute brasiliano, aggiungendo che rispetto a ieri il numero dei contagi è aumentato di 20.229, per complessivi 1.623.284. Bolsonaro ha annunciato in un’intervista alla CNN di avere il virus. “Non avvicinatevi troppo, le precauzioni valgono per tutti”, ha detto ieri il presidente ai suoi sosteniitori, secondo il quotidiano locale A Folha de Sao Paulo. Sempre secondo il giornale, Bolsonaro ha iniziato ad assumere idrossiclorochina, rimedio oggetto di polemiche che hanno già portato alle dimissione del ministro della Sanità del Brasile a maggio. Su Twitter molti suoi oppositori esultano con l’hashtag #forcacovid:

In più occasioni dopo l’inizio della pandemia, il capo di Stato aveva detto che COVID-19 era “una lieve influenza”. Su queste basi aveva di rado indossato la mascherina protettiva, invitando i governatori degli Stati del Brasile a revocare o alleggerire le misure restrittive e di distanziamento sociale adottate in un’ottica di contenimento del virus. La tesi di Bolsonaro, contestata dall’opposizione e anche negli ambienti scientifici, è sempre stata che i regimi di lockdown rischiavano di danneggiare l’economia in maniera intollerabile. Ancora ad aprile il presidente aveva detto che se fosse stato contagiato non si sarebbe “preoccupato” perché non avrebbe “sentito nulla” e sarebbe stato come avere “una lieve influenza o un raffreddore”. A oggi, dopo la revoca di alcune restrizioni, da ultimo ieri con il via libera di Bolsonaro sull’utilizzo obbligatorio delle mascherine, il Brasile è il secondo Paese più colpito al mondo dal nuovo Coronavirus.

Intanto il governo di San Paolo avvierà il prossimo 20 luglio i primi test sugli esseri umani del vaccino contro il nuovo Coronavirus, chiamato CoronaVac. “Anvisa ha autorizzato l’Istituto Butantan a iniziare il test del CoronaVac, il vaccino è in fase di sviluppo insieme al laboratorio cinese. A partire da lunedì prossimo, i volontari potranno iscriversi. L’iscrizione sarà obbligatoria per i professionisti della salute”, ha dichiarato il governatore di San Paolo, Joao Doria. Secondo Dimas Covas, direttore dell’Istituto Butantan, questo vaccino è sviluppato da Sinovac, con sede in Cina, ed è uno dei più promettenti al mondo, poiché utilizza una tecnologia già nota e ampiamente applicata in altri vaccini. È inoltre uno dei più avanzati nei test, essendo già nella fase 3, quella sull’uomo. Il laboratorio cinese ha già testato il prodotto su circa mille volontari in Cina, nelle fasi 1 e 2. In precedenza, il modello sperimentale applicato alle scimmie ha mostrato risultati importanti in termini di risposta immunitaria.

Leggi anche: Carsyn Davis: la ragazza che muore dopo che la madre l’ha portata a un Covid-Party

 

Potrebbe interessarti anche