Economia

Perché aumentano le bollette di luce e gas

Bollette energetiche in aumento dal 1 ottobre con rincari che saranno consistenti e in misura del 15,6% per la luce e dell’11,4% per il gas.

tariffe pre post lockdown bollette luce gas mutui rc auto

Bollette energetiche in aumento dal 1 ottobre con rincari che saranno consistenti e in misura del 15,6% per la luce e dell’11,4% per il gas. Ciononostante, per la famiglia tipo sono ancora previsti risparmi per quest’anno. Il rimbalzo per i prezzi dell’energia che tornano su livelli vicini a quelli pre-Covid, spiega Arera, e’ dovuto al rafforzamento della ripresa delle attivita’ economiche e dei consumi. Per quanto riguarda gli effetti sui consumatori (al lordo tasse), nel 2020 la famiglia tipo beneficia comunque di un risparmio complessivo di circa 207 euro/anno rispetto al 2019. Nel dettaglio, per l’elettricita’ la spesa nel 2020 per la famiglia-tipo sara’ di circa 485 euro, con una variazione del -13,2% rispetto al 2019, corrispondente a un risparmio di circa 74 euro/anno. Nello stesso periodo, la spesa della famiglia tipo per la bolletta gas sara’ di circa 975 euro, con una variazione del -12% rispetto ai 12 mesi dell’anno precedente, corrispondente ad un risparmio di circa 133 euro/anno. Repubblica spiega:

Questi numeri non rassicurano l’associazione Federconsumatori, preoccupata dalla disuguaglianza energetica che percorre il Paese. Già prima dell’epidemia, c’era chi teneva le luci accese a cuor leggere; e chi doveva stare attentissimo, soprattutto tra gli anziani e gli studenti fuori sede. Adesso che l’ombra della povertà si allunga su migliaia di famiglie, Federconsumatori è convinta che tante persone finiranno al tappeto per il caro-energia dell’ultimo trimestre. Per questo, Federconsumatori invita lo Stato a fare un passo indietro. La richiesta è di alleggerire le bollette elettrica e del gas delle imposte che le zavoranno a danno delle famiglie e delle aziende

bollette 28 giorni rimborsi 1

Nel dettaglio delle singole componenti in bolletta, nell’energia elettrica l’aumento è legato esclusivamente al rialzo della componente materia energia, con un impatto del +15,6% sul prezzo finale della famiglia tipo, scomponibile in +17,6% per effetto della voce energia (PE) e -2% legato alla voce di dispacciamento (PD). Invariati, nel loro complesso, gli oneri generali e le tariffe regolate di rete (trasmissione, distribuzione e misura). Per il gas naturale l’andamento e’ determinato da un aumento della componente materia prima (con un impatto del +12,1% sul prezzo finale della famiglia tipo), legata alle quotazioni attese nei mercati all’ingrosso nel prossimo trimestre, in parte controbilanciato da una diminuzione delle componenti perequative delle tariffe regolate di trasporto e gestione del contatore (con un impatto del -0,7% sul prezzo finale). Stabili gli oneri generali. Si arriva cosi’ al +11,4% per l’utente tipo in tutela

Leggi anche: Gli ospedali pieni per COVID-19