Politica

Autonomia, sondaggio: gli elettori della Lega dicono no

sondaggio autonomia elettori lega 1

Se quello al Tav sta dividendo M5s e Lega aprendo una crisi di governo, il “no” all’autonomia regionale sembra unire l’Italia. Secondo un sondaggio effettuato da Quorum/YouTrend per SkyTg24 e che risale al febbraio scorso, ben l’80 per cento degli elettori si dice contrario all’ampliamento dei poteri a favore delle regioni considerate più ricche (in primis Lombardia, Emilia Romagna e Veneto che ne hanno fatto richiesta).

In totale, racconta oggi Il Mattino, l’80 percento si schiera contro il regionalismo spinto. La sorpresa che emerge dal sondaggio targato Quorum/Youtrend è che anche il 51% degli elettori di Matteo Salvini non è favorevole all’attribuzione di maggiori deleghe alle regioni. Cose che capitano quando snaturi il tuo progetto nordista con il nazionalismo. Ma adesso diventa politicamente un bel problema da risolvere.

sondaggio autonomia elettori lega

Nelle regioni del Nord le percentuali dei favorevoli oscillano intorno ai 40% (al Nord-Ovest 37,7 per cento, al Nord-Est poco sopra il 44 per cento), mentre nel Centro-Sud si aggirano intorno al 5%e al 6 al Centro. Se indaghiamo tra i cittadini che hanno scelto il MoVimento 5Stelle, si sfiora addirittura il 98 per cento come percentuale di contrari. Uguale contrarietà anche per la Flat Tax, ed anch’essa divide l’elettorato leghista, nonostante sia un cavallo di battaglia del partito ex-padano.

Leggi anche: La mandrakata di Conte e Casalino sulla TAV