Trend

L’audio integrale della telefonata di Fedez con i vertici di Rai 3 (e non solo) | VIDEO

Gli 11 minuti e 49 secondi della telefonata prima di salire sul palco dell’Auditorium Parco della Musica

Undici minuti e 49 secondi. Questa è la durata del filmato che racchiude, nella sua totalità, l’audio integrale telefonata Fedez con i vertici di Rai 3 e gli organizzatori del Concerto del Primo Maggio. Un filmato che, ora, fa capire esattamente cosa sia accaduto sabato scorso, poche ore prima che il rapper si esibisse sul palco (esterno) dell’Auditorium Parco della Musica di Roma.

Audio integrale telefonata Fedez, cosa si sono detti

La prima voce che si ascolta – oltre a quella del rapper di Rozzano – è quella di Lillo Petrolo, grande protagonista di Lol (condotto proprio da Fedez su Amazon Prime) . Ed è il comico a introdurre la discussione (in sottofondo si senteno anche Ambra Angiolini e Stefano Fresi) che porterà allo scontro con i vertici di Rai 3. Il primo a prendere la parola – dopo i conduttori – è il direttore artistico dell’evento musicale, Massimo Bonelli, che spiega a Fedez:

“Sono d’accordo con te, ma abbiamo un editore e un promotore e faccio riferimento a loro”.

Poi arriva l’intervento del capo progetto di iCompany, la società che produce il concerto:

Nel servizio pubblico puoi dire quello che vuoi, ma le persone che citi dovrebbero essere presenti per difendersi. Le sto chiedendo di adeguarsi a un sistema che probabilmente, anche se lei non lo riconosce, è quello corretto“. 

I toni si alzano e interviene anche Ilaria Capitani, vice-direttrice di Rai3 in collegamento durante la telefonata con Fedez.

“La Rai non ha alcuna censura da fare. La Rai acquista diritti e ripresa, quindi non è responsabile della sua presenza, ci mancherebbero altro, né di quello che dirà”.

La discussione prosegue e il clima diventa sempre più arido con prosieguo dei minuti di questa lunga telefonata prima dell’esibizione sul palco. E la situazione deflagra quando a riprendere la parola è Massimo Bonelli:

“Fede, io sono Massimo Bonelli, io rispondo a Rai e i sindacati. La Rai acquista i diritti e vuole un prodotto editoriale che abbia delle caratteristiche”

Insomma, è proprio Bonelli a tirare in ballo la Rai. E nell’audio integrale telefonata Fedez si ascolta il rapper gridare:

“Ma in questo momento ha detto che posso salire sul palco e dire quello che voglio? Quindi non posso salire sul palco e dire quello che voglio?”.

La telefonata si conclude con Fedez che ribadisce che le “citazioni” degli esponenti (ed ex) della Lega contro gli omosessuali sono di dominio pubblico e, alla fine, termina con un: “sono imbarazzato per voi”.

(video da: Canale Youtube ItaliaMattanza)