Fact checking

Chi sono gli Incel, gli uomini che si considerano “vittime” delle donne e del femminismo

alek minassian toronto incel redpill mra attentato mra - 4

Alek Minassian, l’autore dell’attentato di Toronto, non è un terrorista dell’ISIS o un suprematista bianco. Stando all’ultimo messaggio postato su un account Facebook che sia la polizia canadese che i gestori del social hanno identificato come appartenente a Minassian l’attentatore si identificava come Incel. Termine che è una contrazione di Involuntary Celibates, ovvero uomini “costretti” al celibato dalle donne.

Alek Minassian, i Chad, le Stacy e Elliot Rodger

In questi giorni numerosi articoli di giornale hanno tratteggiato un ritratto del killer di Toronto e delle sue motivazioni (ne parla tra gli altri anche Selvaggia Lucarelli sul Fatto Quotidiano). Come spiegava Zoe Williams ieri sul Guardian Minassian – 25enne studente di informatica e sviluppatore di App – faceva pare della sottocultura Internet del men’s rights activism (MRA). A Toronto Minassian ha ucciso 10 persone e ne ha ferite altre 15. Su Facebook poco prima di entrare in azione aveva scritto che la “rivoluzione Incel era iniziata” e che avrebbero travolto “tutti i Chad e tutte le Stacy”. Chad è un termine che nel linguaggio del mascolinismo identifica tutti gli uomini che hanno successo con le donne. Le Stacy invece sono la controparte femminile dei Chad nonché la fonte delle frustrazioni dei maschi beta e omega, ovvero quelli che hanno poche o nessuna chance di avere un rapporto sessuale con una donna desiderabile o attraente.

alek minassian toronto incel redpill mra attentato r9k -1

Il messaggio si conclude con il ricordo del “Supreme Gentleman” Elliot Rodger. Nel 2014 Rodger – studente dell’University of California a Santa Barbara – è stato l’autore della strage di Isla Vista. Nella strage hanno perso la vita sei persone prima che Rodger si suicidasse. Dopo la strage fu trovato una sorta di manifesto, un documento di 141 pagine nel quale l’assassino raccontava la sua vita ed enunciava i punti della sua visione dei rapporti tra sessi. Secondo Rodger la sua vita, una vita fino ad allora normale e pacifica, era stata distrutta dal fatto che le “femmine della specie umana” non erano state in grado di vedere il suo valore come partner potenziale.

alek minassian toronto incel redpill mra attentato r9k -2
Dal manifesto di Elliot Rodger

Da quel momento Rodger è diventato una delle figure di riferimento del movimento MRA e degli Incel. E i giornali e diversi ricercatori (nonché alcuni corsi di studio) hanno iniziato ad interessarsi del fenomeno. Fino alla strage di Isla Vista infatti gli Incels non erano considerati come una cosa del mondo reale ma come l’espressione della frustrazione dei maschi bianchi che per la maggior parte hanno eletto come luogo di ritrovo alcuni subreddit come r/TheRedPill, r/MGTOW o r/incels (quest’ultima bannata da Reddit).

alek minassian toronto incel redpill mra attentato r9k -3
Un utente che dice che Nasim Agdan e Elliot Rodger sono la regina e il re di r9k

Anche /r9k/, una delle board di 4Chan è diventata uno dei punti di riferimento degli Incel del men’s rights movement (MRM) ma la board non è assimilabile e sovrapponibile interamente al movimento MRA. Non è facile distinguere, ma i robots generalmente si identificano nella figura del ragazzo introverso, timido e rifiutato che però non sempre è “vittima” di qualcosa. Il fatto stesso che gli Incel suddividano i maschi tra “alfa”, “beta” e “omega” rivela come alla base ci sia sostanzialmente un’insicurezza nell’aspetto fisico (che è perfettamente normale) o una difficoltà nel relazionarsi. Condizioni individuali che vengono però successivamente negate quando si dà la colpa alle donne.

Perché l’ideologia Incel ha preso piede in certe comunità online

Gli Incel partono da un’esperienza comune a molti maschi adolescenti, quella che nel gergo dei meme viene definita come friendzone (ovvero quella condizione in cui una ragazza dice ad un ragazzo “siamo solo amici” escludendo ogni forma di relazione a sfondo sessuale) per derivarne un’intera visione della realtà fondata sulla perdita dell’egemonia maschile nella società. In questo senso gli Incel sono “vittime” (a loro dire) del femminismo e dei movimenti che combattono per i diritti delle donne.

virgin-chad stacy incel - 1
Un meme che descrive la differenza tra Chad e Incels [Fonte]
La reazione – e quello MRA è un movimento fortemente reazionario è la nascita del MRM. La definizione di Incel prevede che si possa parlare di “celibato involontario” se un individuo maschio di almeno 21 anni rimane per almeno sei mesi senza un partner. È evidente come questa definizione sia volutamente vaga, a tutti capita di rimanere single anche per diverso tempo, non tutti però si considerano Incel. Lo fanno eventualmente coloro che hanno una certa predisposizione al vittimismo e alla misoginia.

Alek Minassian toronto incel redpill mra attentato r9k -1
Un post su R9K relativo alla strage di Toronto

Bisogna tenere a mente che per molto tempo Reddit e 4Chan sono stati un luogo di ritrovo di quelli che la società considerava “sfigati”. In questa definizione ricadono, a seconda dei periodi, gli amanti dei giochi di ruolo, gli appassionati di manga e cultura giapponese, i gamer, i nerd, i geek, gli hacker, gli smanettoni, quelli che a scuola generalmente vengono derisi o bullizzati. Può succedere che poi la cultura mainstream prenda alcuni stereotipi e li faccia diventare “di moda” (ad esempio ora essere nerd non è poi così brutto).

I maschilisti misogini che combattono il femminismo

Su queste piattaforme, ma poi anche altrove, si è sviluppata una teoria che vede contrapposti i “normie” ovvero le persone normali, integrate nella società (sempre secondo stereotipi) a coloro che posseggono un intimate knowledge dei meccanismi della società. Non sempre questa contrapposizione dà vita al MRM, o a forme di misognia.

alek minassian toronto incel redpill mra attentato reddit -2 alek minassian toronto incel redpill mra attentato reddit - 3

Per gli Incel questa conoscenza, che si raggiunge dopo un momento di rivelazione chiamato “Red Pill”, si risolve semplicemente nella constatazion del fatto che gli uomini sono diventati sottomessi alle donne. Il femminismo (e le cosiddettte feminazi) è colpevole di aver soggiogato gli uomini e di averli di fatto “demascolinizzati” e marginalizzati. Solo alcuni uomini, particolarmente di successo riescono ad accoppiarsi e ad avere successo. In questo senso il movimento Incel è fortemente misogino.

alek minassian toronto incel redpill mra attentato mra - 3

La manosphere (maschiosfera) è l’insieme di tutte queste teorie, spesso verbalmente violente, che danno poi vita esplosioni di odio online nei confronti delle donne. Il gamergate è forse uno degli episodi più famosi prodotti dalla visione sessista degli Incel al di là dei casi di Rodger e Minassian. Ci sono uomini Incel che dopo aver preso coscienza del loro essere vittime (in fondo è consolatorio poter dare la colpa della propria situazione ad altri) rifiutano di entrare a far parte degli schemi prestabiliti della mating dance (la danza dell’accoppiamento). Altri invece ritengono che sia un loro diritto avere una partner e quando non la trovano (o vengono rifiutati) se la prendono con le donne.

Leggi sull’argomento: Lo specchio del ritiro delle dimissioni di Renzi