Fact checking

Il senso dei 5 Stelle per la bandiera italiana

5 stelle bandiera italiana rosatellum montecitorio - 5

Ieri il MoVimento 5 Stelle ha manifestato davanti a Palazzo Montecitorio per chiedere che venga ripristinata la #democrazia (l’hashtag è compreso nel pezzo). Alla Camera si votava la fiducia sul Rosatellum e per il M5S si tratta di #emergenzademocratica. Fuori il Popolo Sovrano ascoltava Luigi Di Maio, Roberto Fico e un ritrovato Alessandro Di Battista che è riuscito a trovare la piazza giusta. Tutti a protestare contro il governo che ha posto la questione di fiducia e contro il Presidente della Repubblica che “non dice nulla”.

Il MoVimento 5 Stelle va in piazza con la bandiera sbagliata

Tutto è andato bene ieri: la piazza era piena, i manifestanti pacifici, la voglia di democrazia era alle (cinque) stelle. Peccato però per un piccolo particolare. Il bandierone che i pentastellati hanno attaccato alle transenne che chiudono la piazza e tengono la folla a debita distanza dalla Camera aveva i colori invertiti. L’articolo 12 della Costituzione italiana (quella più bella del Mondo) dice infatti che: «la bandiera della Repubblica è il tricolore italiano: verde, bianco e rosso, a tre bande verticali di eguali dimensioni». Come tutti sanno fin dalle elementari se la bandiera è esposta orizzontalmente la parte di colore verde va disposta vicino all’asta, con quella bianca in posizione centrale e quella rossa all’esterno.
5 stelle bandiera italiana rosatellum montecitorio - 5
I 5 Stelle in piazza invece avevano uno striscione con i colori  invertiti, ovvero il rosso a sinistra e il verde a destra con scritto NO ROSATELLUM BIS. Non sono stati i manifestanti a esporla al contrario, – tanto è che la scritta #DEMOCRAZIA ha invece la colorazione con l’ordine corretto – è stato chi l’ha fatta fare che non ha controllato. Visto che la manifestazione è stata convocata il giorno prima ci sono poche possibilità su chi siano i “mandanti”.
5 stelle bandiera italiana rosatellum montecitorio - 2
Dal palco, che era su un camion in mezzo alla folla, lo striscione non si vedeva. Il bandierone era un messaggio indirizzato a quelli della maggioranza che stavano dentro al Palazzo. Si dirà: è un fotomontaggio. La risposta è no, perché la bandiera è stata fotografata anche da altre inquadrature. Era inequivocabilmente sbagliata.
5 stelle bandiera italiana rosatellum montecitorio - 3
Ed è per questo che nelle foto ufficiali a 5 Stelle, quelle scattate dagli uffici di Montecitorio spesso c’è l’obelisco a nascondere lo striscione. Forse i 5 Stelle volevano ricordare al Popolo dell’air force Renzi e della bufala sulla bandiera al contrario?

L’ironia dell’Internet sulla bandiera sbagliata

Sui social c’è chi fa ironia riguardo al fatto che i 5 Stelle continuano a sbagliare qualcosa, che siano i congiuntivi di Di Maio o le piazze di Di Battista.

5 stelle bandiera italiana rosatellum montecitorio - 4
Via Twitter.com

Anche l’ex candidata Sindaca di Genova (per un giorno) Marika Cassimatis non si fa sfuggire l’occasione di punzecchiare gli ex compagni di partito per l’ennesima gaffe.
5 stelle bandiera italiana rosatellum montecitorio - 6
Ora probabilmente ci sarà qualcuno che correrà ad arrampicarsi sugli specchi e ci spiegherà che la bandiera appesa “al contrario” perché i valori della democrazia in Italia si sono capovolti, oppure come richiesta d’aiuto (qualcuno ricorderà una scena analoga nel film Nella valle di Elah). Ma non risulta che in Italia ci sia questa usanza.