Tecnologia

YouTube toglie i soldi ai no-vax

youtube video novax

YouTube contro i video no vax. La piattaforma di Google per la condivisione dei video ha annunciato, in un comunicato pubblicato da BuzzFeedNews, di aver cancellato la possibilità di monetizzare contenuti per una serie di piattaforme ospitate che pubblicavano video no-vax.

Youtube sega i soldi ai no-vax

Youtube ha spiegato che tali contenuti non sono in linea con le policy societarie che vietano di trarre profitto da video con materiale “pericoloso e dannoso”. E ha fatto sapere come “i video promozionali contrari alle vaccinazioni rappresentano una violazione di queste politiche”. L’annuncio arriva dopo che alcune società avevano ritirato la pubblicità su YouTube perché compariva con video contro la vaccinazione dei bambini. Tra queste aziende Vitacost, che produce vitamine, e che ha rinunciato fare pubblicità su YouTube da martedì quando i suoi spot sono stati associati a video no vax.

Buzzfeed riporta che tra gli account demonetizzati ci sono anche quelli di LarryCook333 e VAXXEDTV, così come il canale “medicina alternativa” iHealthTube. I tre canali vantano ad oggi un totale di circa 473mila abbonati. “Abbiamo norme rigorose che regolano i video in cui vengono pubblicati gli annunci e i video che promuovono contenuti anti-vaccinazione rappresentano una violazione di questa policy”, ha affermato un portavoce. YouTube aggiunge già link ad articoli di Wikipedia ad alcune ricerche che potrebbero mostrare contenuti anti-vaccinazione, tentando di contrastare la disinformazione.

Il mese scorso YouTube ha detto che ha intenzione di limitare la diffusione di video che presentano teorie del complotto in generale, rispondendo alle preoccupazioni che il suo algoritmo spingesse gli utenti verso percorsi ideologici estremi. Racconta The Verge che un recente studio sui sostenitori della teoria della “terra piatta”, ad esempio, ha scoperto che a quasi tutti i suoi 30 soggetti erano stati raccomandati contenuti di terra piatta dopo aver guardato video su altri tipi di cospirazioni.

Leggi anche: «Mio figlio non può andare a scuola per i no-vax»