Opinioni

Varoufakis cita persino Renzi

La cancelliera Angela Merkel possiede la chiave che potrebbe aiutare la Grecia a raggiungere un accordo con i creditori internazionali: questo dice il ministro delle Finanze greco Yanis Varoufakis in un’intervista al quotidiano tedesco Bild, che sarà in edicola domani. «I leader dei governi europei devono agire – dice – e tra loro lei, la rappresentante del paese più importante, ha le chiavi nelle sue mani. Spero che le usi». Il ministro torna poi a difendere la scelta del referendum, sottolineando che il governo di Atene non poteva accettare la proposta europea ma non poteva neanche semplicemente respingerla vista l’importanza della questione per il futuro della Grecia.
tsipras varoufakis
«Così abbiamo deciso di rivolgerci ai cittadini – riferisce Varoufakis – spiegare la nostra posizione contraria ma lasciare a loro la decisione». Varoufakis aggiunge quindi che il governo greco resta aperto a nuove proposte delle istituzioni, che potrebbero essere incluse nel referendum se fossero “significativamente migliori” di quelle che erano sul tavolo. Rispondendo a una domanda su quello che ci si puo’ aspettare in caso di mancato accordo, il ministro risponde citando quanto detto dal premier italiano Matteo Renzi: “Se l’Europa consente che una cosa terribile accada – umiliare il nostro governo – poi gli Europei si faranno la stessa domanda che il capo del governo italiano ha posto di fronte allo straordinario fallimento del problema dei rifugiati: Vogliamo questo tipo di Europa?”.