Politica

Danilo Toninelli è molto arrabbiato con i vertici M5S

toninelli arrabbiato m5s

L’ex ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli è molto arrabbiato con il MoVimento 5 Stelle. Dopo aver gettato a più riprese il cuore contro l’ostacolo in nome del grillismo, infatti, Toninelli non solo non è stato ricompensato con la riconferma ma nemmeno è stato avvertito che l’avrebbero fatto fuori. Per questo, oggi che si tratta sui posti di sottogoverno, si sta chiamando fuori dal risiko:

Ci sono però anche i big scontenti da calmare con un «ruolo strategico». La prima è Barbara Lezzi: l’ex titolare del Sud adesso è in corsa per il ruolo di viceministro al Lavoro. Ma chi la conosce assicura: «Potrebbero esserci sorprese ancora più grandi». Discorso diverso per Danilo Toninelli che ha preso male il trattamento ricevuto dai vertici M5S: non è stato avvisato della defenestrazione ai Trasporti nemmeno con un messaggio. Tanto fosse nell’aria.

m5s ministri trombati toninelli - 2

Adesso per farlo “rientrare” Di Maio gli fa arrivare questo messaggio: Danilo dica dove vuole andare. Ma «Danilo» non ne vuol sapere: «Sto bene in Senato, sto prendendo dimestichezza con l’aula». Gli passerà? Non si sa. C’è il rischio che l’ex ministro dei Trasporti saldi il suo malessere con quello di Alessandro Di Battista che al momento si morde la lingua sull’esperienza giallorossa.

Il rischio adesso è che si saldi un asse Di Battista – Toninelli. Per la gioia dei memers.


Leggi anche: Chi ha provato a fare fuori Laura Castelli dal ministero dell’Economia?